LAVENONE

Violenza sessuale sulla vicina, sei anni e tre mesi per un 32enne

A complicare le indagini, la bizzarra circostanza che l'aggressore possiede un fratello gemello

Violenza sessuale sulla vicina, sei anni e tre mesi per un 32enne
Cronaca Valli, 23 Dicembre 2020 ore 08:53

Violenza sessuale sulla vicina, sei anni e tre mesi per un 32enne.

E' arrivata ieri, martedì 22 dicembre 2020, la condanna per il 29enne di Lavenone - paesino della Valsabbia - che nella notte tra il 14 e il 15 settembre 2019 era accusato di aver aggredito sessualmente la vicina 29enne. La richiesta da parte della pubblica accusa di sette anni di carcere è stata solo parzialmente ridimensionata. La testimonianza della donna non ha lasciato dubbi al giudice che ha ascoltato la ricostruzione dell'avvenuto ed emesso condanna.

La ricostruzione

Nella tarda serata del 14 settembre, l'uomo sarebbe entrato nell'abitazione della vittima e l'avrebbe successivamente aggredita costringendola contro il muro e forzandola a pratiche sessuali. La pronta reazione della 29enne è stata fondamentale: riuscita a divincolarsi, ha trovato la via della fuga e dopo essersi rifugiata a casa della madre ha sporto denuncia.

Il gemello

A complicare le indagini, c'era stata la bizzarra circostanza che l'aggressore - il 32enne - possiede un fratello gemello (quasi) in tutto identico a lui, ma alcuni dettagli ricordati dalla vittima e altre testimonianze esterne hanno inchiodato l'uomo, oggi condannato a 6 anni e 3 mesi di carcere.

Necrologie