Violenza sessuale su una minore: 5 anni di carcere a un 77enne

La ragazza aveva trovato la forza di inviare degli sms con richieste d’aiuto a una conoscente e da lì erano scattate le indagini del caso.

Violenza sessuale su una minore: 5 anni di carcere a un 77enne
Valli, 21 Gennaio 2020 ore 15:03

Violenza sessuale su una minore: 5 anni di carcere a un 77enne che, dalle indagini condotte dai carabinieri, è risultato parente del padre della vittima.

Violenza sessuale su una minore: 5 anni di carcere a un 77enne

I Carabinieri della Stazione di Esine, nel pomeriggio di ieri, lunedì 20 gennaio, hanno arrestato un pensionato 77enne, destinatario di un provvedimento di carcerazione emesso dal Tribunale di Brescia. Il reato contestato è quello di violenza sessuale nei confronti di una minore, che all’epoca dei fatti aveva 17 anni. L’anziano è stato condannato a 5 anni di reclusione.

I fatti risalgono al 2014: l’orco è un parente della vittima

I fatti contestati risalgono al 2014 e il 77enne è risultato essere un parente della vittima. Le indagini erano state condotte dai Carabinieri della Stazione di Esine a seguito della denuncia presentata dalla mamma della minorenne, la quale aveva trovato la forza di inviare degli sms con richieste d’aiuto a una conoscente. La madre era completamente all’oscuro della vicenda e mai avrebbe sospettato del parente che poi è risultato essere l’aguzzino della figlia.

Ricevuta la denuncia, i militari hanno eseguito una serie di approfondimenti investigativi che hanno confermato quanto riferito dalla minore abusata durante le audizioni protette. Il destinatario del provvedimento è stato rintracciato nell’abitazione nella quale viveva con la moglie e dopo le operazioni di rito è stato portato nel carcere di Brescia.

TORNA ALLA HOME PAGE

Video più visti
Foto più viste
Top news regionali
Il mondo che vorrei
Amici della neve