Cronaca
Il caso

"Vicini da incubo", famiglia condannata ad un anno e dieci mesi

Una storia di liti sfociata in veri e propri fenomeni di stalking condominiale.

"Vicini da incubo", famiglia condannata ad un anno e dieci mesi
Cronaca 17 Maggio 2022 ore 17:50

É stata pronunciata oggi (martedì 17 maggio) la sentenza del Tribunale di Brescia per il processo a carico di quelli che sono già stati ribattezzati vicini da incubo dal programma di Italia Uno Le Iene.

Stalking condominiale

Una storia di liti tra vicini sfociate per una catena lungo una strada privata che hanno portato a fenomeni di vero e proprio stalking condominiale, oggi riconosciuto dal Tribunale. Madre, padre e figlio sono stati condannati in rito abbreviato ad un anno e dieci mesi.

"Molto importante sottolineare che è stata mantenuta l'imputazione di stalking, per noi oggi è quindi una grande soddisfazione anche se dobbiamo ricordare gli anni passati che hanno provato in maniera importante tutte le famiglie coinvolte - ha commentato l'avvocato Domenico Servillo che rappresenta le otto parti coinvolte (le tre famiglie che hanno denunciato penalmente la famiglia Belotti di Ghedi) -  Speriamo che questo pronunciamento possa restituire un po' di tranquillità a queste famiglie.".

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie