Cronaca
Bassa

Urta un'auto e poi si da alla fuga, gli agenti della Locale lo trovano steso a terra

La Polizia Locale ha poi provveduto al sequestro dell'automobile.

Urta un'auto e poi si da alla fuga, gli agenti della Locale lo trovano steso a terra
Cronaca Bassa, 29 Ottobre 2021 ore 17:03

Un episodio che ha dell'incredibile.

Allertata la Polizia Locale

É successo nel pomeriggio di giovedì 28 ottobre a Ghedi. Alle 15.30, nella zona vicina al Supermercato Lidl, c’è stato un urto tra due automobili. Vedendo il conducente dell’altro veicolo coinvolto tentare di allontanarsi a piedi dal luogo dell’incidente (fortunatamente senza alcuna conseguenza), la proprietaria dell’altra macchina ha provveduto a chiamare la Polizia Locale.

Da capire verso dove si stesse dirigendo l'uomo

Gli agenti del comando di Ghedi, che si trova a poca distanza dal punto dove è avvenuto il sinistro, si sono prontamente recati sul luogo, invitando, nello stesso tempo, la signora ad informarsi, pur rimanendo a distanza di sicurezza e senza correre alcun pericolo, sulla direzione verso la quale si stava dirigendo l’altra persona coinvolta nell’incidente.

Si tratta di un cittadino di Ghedi

Appena giunti sul posto, gli agenti hanno così potuto apprendere che la persona coinvolta nell’incidente ha cercato di allontanarsi a piedi, barcollando in modo più che evidente, solo dopo che alcuni amici sono usciti da un bar vicino ed hanno tolto le chiavi dal cruscotto della macchina. Senza perdersi d’animo, nonostante un evidente stato di ebbrezza, il proprietario della vettura, ghedese classe 1957, ha cercato di allontanarsi a piedi, prendendo la direzione verso il cimitero.

Ha rifiutato i soccorsi

Il suo malfermo percorso si è fermato proprio verso il cimitero, dove lo hanno trovato gli agenti della Polizia Locale, steso a terra e con il volto insanguinato ancora sull’asfalto. Vedendolo in simili condizioni, gli agenti della Locale hanno proposto di far intervenire i soccorsi, ma l’uomo, visibilmente in stato di ebbrezza, si è rifiutato.

Troppo alcool in corpo

I controlli effettuati hanno poi confermato che lo stesso si era messo al volante con un tasso alcoolemico superiore di quasi cinque volte a quello consentito dalla legge. Gli agenti della Polizia Locale hanno provveduto al sequestro dell’automobile.

Seguici sui nostri canali
Necrologie