Cronaca
cordoglio

Urago d'Oglio piange Luca Squarzoni Balestra, consigliere comunale ed ex vicesindaco

Ex assessore e vicesindaco dal 2014 al 2019, ora in opposizione, è scomparso oggi: mercoledì, alle 14.30, si terranno i funerali

Urago d'Oglio piange Luca Squarzoni Balestra, consigliere comunale ed ex vicesindaco
Cronaca Oglio, 16 Gennaio 2023 ore 22:00

Urago d'Oglio piange Luca Squarzoni Balestra: ex vicesindaco e assessore, ora consigliere comunale d'opposizione con la civica Noi per Urago, amatissimo alpino, volto della "politica buona", si è spento oggi a soli 56 anni a causa della malattia con cui ha lottato per tanto tempo.

Urago d'Oglio piange il consigliere Luca Squarzoni Balestra

La scomparsa di Luca Squarzoni Balestra ha colpito tutta la comunità di Urago d'Oglio: i cittadini, i "colleghi" alpini con cui convideva il cappello piumato, valori e ideali, e soprattutto il Consiglio comunale, che a lungo avava fatto eco al suo impegno civico sia fra le fila della maggioranza che, dal 2019, dell'opposizione. Nato e cresciuto a Urago, ex vicesindaco e assessore alla Cultura e all'Istruzione della Giunta Podavitte (che aveva accompagnato per due mandati, dal 2014 alle scorse elezioni), il 56enne aveva riversato tutta la sua passione per la vita amministrativa e per il paese ricoprendo con professionalità e competenza il suo ruolo istituzionale. Ex tesserato del Carroccio, nel 2017 era stato travolto dal caso delle nomine di Cogeme (l'allora Lega Nord aveva espulso tutti  i consiglieri di maggioranza che non si erano allineati alla linea presa dal partito): nel caso di Squarzoni Balestra, il Carroccio aveva deciso di prendersi tempo per valutare il da farsi alla luce della sua storica militanza, ma lui aveva deciso di spedire la sua tessera la partito senza aspettare il verdetto. "Non ho alcuna intenzione di continuare a far parte di questo partito, preferisco di gran lunga essere fedele al mio territorio", aveva dichiarato. E il suo territorio, il suo paese, non l'ha mai tradito.

Il cordoglio del paese

Dalle Penne nere all'Amministrazione, in molti hanno ricordato il 56enne. "Era una persona veramente preparata, conosceva benissimo il funzionamento della macchina amministrativa e di tutte leggi, e fino all'ultimo non ha fatto mancare il suo impegno nel gruppo", ha raccontato Primo Podavitte, capogruppo di Noi per Urago, con cui il compianto consigliere aveva corso alle scorse elezioni. "Allegro, sveglio e competente, aveva una forza di carattere eccezionale: non si è mai arreso, ha lottato fino all'ultimo con la sua grande forza di volontà. Abbiamo perso una persona incredibile".

Luca Squarzoni Balestra lascia la moglie Donatella, con cui si era sposato la scorsa estate in Comune ad Adro (dove lavorava) ma a cui era legato da tantissimi anni, e un'intera comunità che ora piange una delle sue persone migliori. La veglia di preghiera si terrà domani, martedì 17 gennaio alle 18.30 presso la casa del Commiato Mombelli di Chiari. I funerali verranno celebrati mercoledì 18 gennaio, alle 14.30, nella chiesa parrocchiale di Urago d'Oglio .

Seguici sui nostri canali
Necrologie