Erbusco

Una passeggiata naturalistica per dire "no" alla Concert Hall

L'iniziativa organizzata dal Comitato No Pf2 ha ribadito l'intenzione di tutelare la Franciacorta e la biodiversità.

Una passeggiata naturalistica per dire "no" alla Concert Hall
Cronaca Sebino e Franciacorta, 30 Maggio 2021 ore 18:03

Una passeggiata naturalistica alla scoperta della biodiversità. E' stata prima di tutto un'immersione nella natura l'iniziativa organizzata sabato 29 maggio dal Comitato No Pf2. Una passeggiata non fine a se stessa, ma finalizzata a esprimere la contrarietà alla realizzazione della Concert Hall Franciacorta (Fch) e a lanciare un appello alla tutela del territorio.

Una passeggiata naturalistica per dire No alla Concert Hall

Livio Pagliari, accompagnatore di media montagna e guida naturalistica, ha condotto i partecipanti alla scoperta dell’area verde che sorge di fronte alle Porte Franche. Una collina in cui nel corso degli anni si sono sviluppate diverse specie viventi. E proprio la difesa della biodiversità, come ha spiegato il nuovo fiduciario della Condotta Oglio Franciacorta e Lago d’Iseo Antonio Bravi, è una delle principali motivazioni che ha spinto Slow Food a esprimere la sua contrarietà alla Fch e ad altri maxi interventi sul territorio della Franciacorta. L’artista Beppe Bonetti, tra i fondatori del Comitato No Pf2,  ha infine portato l’attenzione sul patrimonio archeologico custodito nell’area.

Bocciatura dalla Provincia

Durante la passeggiata il Comitato No Pf2 e Legambiente hanno ricordato il recente traguardo raggiunto sul fronte amministrativo. Il Consiglio provinciale in settimana ha infatti approvato la mozione presentata dal consigliere Marco Apostoli di Provincia Bene Comune. Un documento che sostanzialmente boccia l'intervento sollevando una serie di criticità e sostenendo che la zona non può sopportare "altra cementificazione che porterebbe ad aggravare la già pesante situazione con un aumento del traffico veicolare e dell’inquinamento e un deterioramento dell’impatto visivo e paesaggistico".

Necrologie