Pontevico

Un percorso nel cuore del parco delle Vincellate

A mettere a punto il tracciato da sette chilometri e curarlo i runners del gruppo podistico Over Pontevico

Un percorso nel cuore del parco delle Vincellate
Bassa, 26 Agosto 2020 ore 01:53

Un rapporto perfetto di «dare e ricevere» è stato instaurato dal gruppo podistico «Over Pontevico» con la rigogliosa flora e fauna del parco delle Vincellate

Un percorso nel cuore del parco delle Vincellate

Un tesoro, un polmone verde a disposizione di tutti che grazie ai runner bassaioli ha aumentato il proprio appeal. Il gruppo storico sportivo ha infatti pensato di creare all’interno di questa meravigliosa risorsa un percorso da poter correre di ben 7 chilometri e mezzo, curandolo in ogni aspetto sempre nel rispetto dell’ambiente e della natura. Cartellonistica nuova che indica la direzione da seguire realizzata in legno, pulizia periodica delle aree soggette alla presenza di rifiuti per la mancanza di rispetto di incivili che non capiscono che quel posto è anche loro, amore per questo angolo di paradiso bresciano che accoglie visitatori con grande fascino. A ispirare l’idea di creare un qualcosa da fare a favore del parco è stato il Covid, un periodo terribile a livello sanitario le cui ripercussioni si sono tradotte in un carcere per i runner, perché una volta che si inizia a correre è difficile smettere.

L’idea

Così hanno avuto l’idea (e il tempo) di effettuare ogni richiesta per poter intervenire al Comune pontevichese. “Abbiamo voluto valorizzare una risorsa naturalistica che è a disposizione di tutti. Ci siamo presi cura di questa risorsa senza gravare sulle casse comunali grazie all’apporto di ciascuno di noi – hanno spiegato i due promoter dell’iniziativa Luca Tremolada e Maurizio Zapponi a rappresentanza dell’intero gruppo podistico – C’è stato entusiasmo e impegno per la realizzazione di tutto questo. Vogliamo infatti ringraziare la falegnameria Marinoni di Alfianello, in particolare Claudio Marinoni, anch’egli nostro runner, per aver creato la segnaletica in legno che rende praticabile questo bel percorso, i fratelli Gabbiani di Pontevico per il valido e professionale supporto dato nelle riparazioni delle strutture usurpate dal tempo e mai recuperate, e infine un grande grazie a tutti runner del gruppo che hanno collaborato affinché tutto questo sia stato reso possibile”.

La sfida

Un’idea che non si ferma qui, anzi ora che è stata realizzata inizia la vera sfida. “Abbiamo lanciato una sfida che non prevede alcun assembramento come nelle tradizionali gare che organizziamo ogni anno – hanno spiegato Tremolada e Zapponi – Il percorso è praticabile a livello individuale, cronometrandosi (senza vincoli di orario di partenza e di arrivo o di una particolare fascia della giornata) è possibile condividere il miglior tempo percorso sul tracciato pontevichese immerso nel verde entro la fine dell’anno 2020. A quel punto a chi ha il tempo migliore dedicheremo una pianta che andremo a piantumare non appena ci saranno le condizioni climatiche idonee e quell’arbusto porterà il nome del o della runner che ha vinto questa amichevole sfida”. Chiunque volesse partecipare alla sfida o far parte del gruppo può visitare la pagina Facebook del gruppo stesso Over Pontevico.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia