Pompiano

Un libro per ricordare i defunti e il dolore che ha provocato il virus

Per non dimenticare quei tragici momenti

Un libro per ricordare i defunti e il dolore che ha provocato il virus
Bassa, 03 Luglio 2020 ore 15:48

Un libro per non dimenticare chi è morto durante il lockdown e quello che hanno passato i residenti durante la pandemia a Pompiano.

Un libro per ricordare le vittime del CoVid

Non si potrebbe dimenticare, neanche volendo. Per questo è necessario lasciare un segno, che possa durare nel tempo ed essere tramandato ai posteri, come un libro.
E’ stata proprio questa l’idea del sindaco Giancarlo Comincini e della sua Amministrazione per ricordare per sempre le 20 persone morte a Pompiano che non hanno potuto avere una degna sepoltura ma anche per condividere insieme le esperienze che sono state vissute in quei momenti.
Momenti dove si è dovuto stare rinchiusi fra quattro mura, senza poter uscire, per molti addirittura lavorare, in pena per i propri cari malati, senza poter esprimere il dolore per un lutto e in alcuni casi addirittura più, che si è dovuto subire.
Già la scorsa settimana in Consiglio comunale era stato deciso di intitolare il parco vicino alla peschiera ai defunti e istituire un giorno di lutto cittadino.
Nei giorni scorsi è stato fatto circolare un appello dove si chiede ai pompianesi di rispondere al più presto per avere ricordi e foto dei morti e di quello che si è passato durante il lockdown.

Leggi l’articolo completo in edicola oggi, venerdì 3 luglio, su Manerbio Week

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia