droga nella bassa

Un giro di cocaina da 225mila euro: arrestata una pusher di Manerbio

Le operazioni dei militari hanno permesso così di ricostruire l’intera rete di clienti della donna: 34 in totale, tutti del paese o residenti nei dintorni.

Un giro di cocaina da 225mila euro: arrestata una pusher di Manerbio
Bassa, 26 Settembre 2020 ore 11:47

Una pusher di 53 anni, residente a Manerbio, è stata arrestata per spaccio di cocaina: aveva un giro di affare di 225.000 euro, con 5700 dosi venduti per un totale di 2,5 chili di droga.

Un giro di cocaina da 225mila euro: arrestata la pusher

I Carabinieri della Stazione di Manerbio hanno eseguito un ordine di cattura di una nota pluripregiudicata classe 1967, manerbiese, per il reato di detenzione ai fini di spaccio di cocaina. L’indagine era iniziata a fine del 2019 e si è basata su un’approfondita analisi dei contatti telefonici, delle abitudini e del tenore di vita della pusher 53enne, in attività da diversi anni e con alle spalle numerose condanne sempre per cessione di stupefacente. Le operazioni dei militari hanno permesso così di ricostruire l’intera rete di clienti della donna: 34 in totale, tutti di Manerbio o residenti nei dintorni.

Da fine 2018 a oggi la donna ha spacciato un’impressionante mole di  cocaina: circa 5700 dosi, due chilogrammi e mezzo di sostanza, per un valore di ben 225.000 euro. Ora la 53enne, arrestata, si trova ai domiciliari.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia