Menu
Cerca

Un drone sul territorio per la mappatura dell’amianto

Un drone sul territorio per la mappatura dell’amianto
Cronaca 29 Marzo 2017 ore 17:12

L'assemblea indetta dal Consiglio del Comitato Centro di Montichiari è iniziata alle 20.45 in sala consiliare del Comune mercoledì 15 marzo. Per l'Amministrazione erano presenti il vice sindaco Basilio Rodella, l'assessore al Bilancio Renato Baratti, l'assessore all'Ecologia Mariachiara Soldini, l'assessore ai Lavori Pubblici Beatrice Morandi e l’assessore al Bilancio Renato Baratti.

Al tavolo dei relatori per il Comitato Centro c'erano Domenico Fogazzi, Mohammad Fiaz e Vigilio Zanola con la presidente del Comitato «Basta Amianto» Monica Giobini. In sala pochi residenti del centro, un vero autogol per i cittadini che non hanno saputo cogliere l'opportunità data dagli amministratori di un confronto diretto e democratico sui problemi della zona. Sul finire dell’assemblea Rodella ha invitato i presenti a farsi portavoce per le prossime occasioni di confronto in modo da rendere più partecipate le assemblee.  Basilio Rodella ha portato i saluti del sindaco Mario Fraccaro impegnato per la questione aeroportuale e pare che al riguardo ci siano sviluppi interessanti.

Tra i problemi emersi durante la serata sempre in evidenza il tema della pulizia della città con i troppi episodi di inciviltà da parte di cittadini che abbandonano rifiuti (anche materassi) in ogni dove e non si curano di raccogliere le deiezioni dei propri cani. E’ stato suggerito agli amministratori presenti di cominciare a controllare maggiormente e multare i proprietari di cani che non rispettano le regole ed è stato risposto che le Forze dell’Ordine a disposizione per la città sono davvero limitate e è impossibile controllare capillarmente un territorio vasto come quello monteclarense. Una cittadina ha chiesto una valutazione più attenta della Polizia Locale dei rischi che propone la viabilità di via Mazzoldi in particolare nei pressi dell’incrocio con via Mantova. Sul fronte dei lavori pubblici sono state annunciate alcune novità come la realizzazione di una rotonda all’incrocio tra via Casa Sopra, via Nazario Sauro e via Battisti, incrocio già teatro purtroppo di numerosi incidenti.

L’assessora Morandi ha confermato i lavori di riqualificazione per strade importanti come via Mantova dove saranno realizzate piste ciclabili dalla rotonda del Faro fino all’incrocio con via Mazzoldi: i lavori sono in programma per il 2018. Lavori in programma anche sul ponte del Chiese: è stato individuato un trattamento che rende meno scivolose le passerelle laterali utilizzate dai pedoni. E’ stato fatto notare ai presenti che purtroppo per quanto riguarda i Lavori Pubblici gli aspetti burocratici negli ultimi tempi si sono ulteriormente complicati. L’assessora Soldini ha introdotto una importante novità per quanto riguarda la salvaguardia dell’ambiente e, quel che più conta, la salvaguardia della salute dei monteclarensi, ringraziando pubblicamente Monica Giobetti per l’assillo e per lo stimolo che ha portato alla realizzazione di un progetto, confermato e spiegato dalla stessa presidente del «Comitato Basta Amianto»: un drone effettuerà una mappatura completa della città individuando le strutture in amianto ancora esistenti in modo da risolvere definitivamente il problema. Soldini ha detto che si attende l’autorizzazione dell’Enac e poi il progetto diventerà operativo.

Sarà garantita la privacy di ogni singolo cittadino perchè le immagini della telecamera del drone non verranno rese in alcun modo pubbliche. Soldini ha ricordato i fatti drammatici dello scorso ottobre avvenuti a Vighizzolo e ha detto che da allora l’aria per Montichiari è cambiata, cambiata nel senso di una totale adesione delle istituzioni competenti, Regione, Provincia e Comune, all’idea che la città ha già dato abbastanza per quanto riguarda le discariche. L’assessora all’Ambiente ha ribadito che ora c’è accordo tra tutti gli Enti e che il prossimo risultato di questa convinzione comune dovrebbe essere il no definitivo a «Padana Green». Il rispetto per l’ambiente, per il bene comune propone inevitabilmente il tema della sensibilizzazione, a partire dalla scuola. E’ su questo tema, hanno confermato gli amministratori, che si realizzerà un impegno importante.


Necrologie