Orzinuovi

Un comitato anti CoVid: come prepararsi alla seconda ondata e una petizione per i vaccini

Un nuovo comitato per combattere il virus

Un comitato anti CoVid: come prepararsi alla seconda ondata e una petizione per i vaccini
Bassa, 03 Ottobre 2020 ore 10:56

E’ nata comunità Generativa, il comitato “anti CoVid” di Orzinuovi per creare legami fra le persone e prepararsi, in caso, a una seconda ondata del virus.

Un comitato anti CoVid in città

Ieri sera, venerdì, Comunità Generativa ha indetto il primo incontro al centro culturale Aldo Moro per muovere i primi passi verso la ricostituzione della comunità orceana. L’obiettivo è stato quello di parlare di CoVid: non dimenticare quello che è successo in città a febbraio e marzo, con centinaia di contagiati ma soprattutto di vittime, informare, e sottoscrivere una petizione per una campagna di vaccini antinfluenzale, per proteggersi e in caso facilitare la diagnosi in caso di una seconda ondata di CoVid. Presente l’orceano Ettore Bonetti, uno dei primi contagiati a febbraio, che ha raccontato la sua esperienza, il dottor Pier Severo Micheli che in prima linea ha combattuto l’emergenza. C’era anche il presidente dell’ordine dei medici di Brescia Ottavio di Stefano, che ha fatto una bella riflessione durante la serata sulla situazione passata e attuale, insieme all’assessore alla Cultura nonché cardiologo Carlo Lombardi.

Il servizio completo sarà in edicola sul prossimo numero del Manerbio Week.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia