Castrezzato

Un bando a favore delle attività provate dal Covid

La presentazione delle domande scade il 10 novembre. In totale ci sono 100.000 euro a disposizione.

Un bando a favore delle attività provate dal Covid
Bassa, 26 Ottobre 2020 ore 13:15

Un aiuto per aiutare le imprese, gli esercenti e le attività economiche che sono state messe in difficoltà dall’emergenza Coronavirus.

Un bando a favore delle attività provate dal Covid

E’ quello pubblicato sul sito del Comune di Castrezzato (dove è scaricabile e c’è tutto il regolamento). Il bando nasce dalla volontà dell’Amministrazione di aiutare coloro che, a seguito del Covid, sono stati soggetti alla chiusura parziale o totale. La volontà è infatti quella di sostenere le attività, le imprese e gli esercizi che, anche dopo la riapertura, hanno avuto livelli di fatturato inferiori al periodo e quelle che vanno a coprire esigenze nuove, promuovendo soluzioni o servizi innovativi.

Chi potrà fare richiesta?

Possono fare richiesta del contributo comunale tutte le attività e le imprese che hanno subito la chiusura e che si trovano sul territorio di Castrezzato. I requisiti necessari per essere beneficiari sono ben spiegati nel bando così come è chiaro che è fatta accezione per le attività di vendita di generi alimentari e di prima necessità. Potranno invece anche le attività di diverso genere, i servizi di ristorazione e i servizi alla persona (parrucchieri, estetiste ec). La disponibilità è di 100.000 euro. Ad ogni esercente (o impresa) potrà andare una somma dai 1.000 ai 700 euro netti. Si manterrà, nella classifica, l’ordine d’arrivo delle domande. Il Comune si riserva però di integrare la dotazione finanziari qualora si rendessero disponibili ulteriori risorse sul bilancio.

La scadenza

Le domande devono essere presentate dal 20 ottobre al 10 novembre. L’invio è a @protocollo@comunecastrezzato.legalmail.it (utilizzando il modulo scaricabile dal sito) e allegando copia di documento di identità. Non verranno accolte le domande presentate entro i termini. Gli elenchi verranno predisposti entro 10 giorni dalla chiusura delle presentazioni.

«In questo momento così difficile e delicato per le attività economiche volevamo dare un segnale di attenzione e vicinanza a chi ogni giorno deve affrontare enormi sacrifici per dare continuità e salvaguardare il tessuto economico e sociale del nostro paese», ha sottolineato il sindaco Giovanni Aldi.

Food delivery
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia