Cronaca

Ultras Brescia e Cagliari, un arresto

Ultras Brescia e Cagliari, un arresto
Cronaca Montichiari, 23 Luglio 2017 ore 10:02

Calci e pugni in via Gavazzino tra ultras del Brescia e del Cagliari. E un arresto.

Gli agenti della Questura di Brescia ha effettuato un primo arresto in relazione agli scontri tra tifosi di Brescia e Cagliari avvenuti ieri a Palazzolo, nel Bresciano, prima della gara amichevole tra le due formazioni. L'arrestato è un tifoso sardo che è stato riconosciuto per dai video e che si è fatto medicare al termine della gara. Al vaglio della Digos di Brescia le immagini di quanto accaduto e nelle prossime ore sono destinati ad aumentare i provvedimenti.  

A nulla era valso l'intervento dei 10 militari presenti nell'area. In pochi secondi la situazione era precipitata con schiaffi, pugni, calci tra gli ultras delle due formazioni. Alla notizia della cancellazione della partita il clima era tornato sereno.

Prosegue il vaglio delle immagini degli scontri di Palazzolo, così da poter emettere i numerosi provvedimenti di Daspo a carico dei responsabili.

Secondo le prime ricostruzioni, sarebbero stati i tifosi bresciani a provocare gli ultras del Cagliari che non si sono tirati indietro nello scontro. Tutto per un'amichevole di precampionato.

Il bilancio del dopo partita non può che essere però negativo, 10 feriti, di cui 4 carabinieri.


Necrologie