Cronaca
poste italiane

Ufficio postale, al via i lavori a Manerbio

Per poter andare incontro alle esigenze dei cittadini, da martedì 13 a venerdì 30 dicembre l’Ufficio Postale verrà trasferito in una struttura mobile situata nel cortile del palazzo comunale in Piazza Cesare Battisti

Ufficio postale, al via i lavori a Manerbio
Cronaca Bassa, 10 Dicembre 2022 ore 12:33

Ufficio postale, prenderanno il via lunedì 12 dicembre 2022 i lavori all’Ufficio Postale di Manerbio.

Ufficio postale di Manerbio, le novità

La sede di Via Luzzago è infatti una delle prime in Italia che da maggio offrirà i principali servizi della Pubblica Amministrazione grazie al progetto “Polis – Casa dei Servizi di Cittadinanza Digitale”, iniziativa nata per promuovere la coesione economica, sociale e territoriale nei piccoli centri urbani e nelle aree interne del Paese, contribuendo al loro rilancio. L’ufficio postale sarà dotato di uno sportello unico dove i cittadini potranno richiedere numerosi servizi della Pubblica Amministrazione: carta d’identità elettronica, passaporto, certificati di stato civile e anagrafici, autodichiarazioni di smarrimento, denuncia di detenzione e trasporto d’armi, richiesta riemissione di codice fiscale, estratto conto posizioni debitorie, visura planimetrie catastali, esenzione canone Rai, deleghe soggetti fragili, certificati giudiziari, Isee, estratto contributivo, modello Obis per i pensionati, certificazione unica, rilascio patente nautica e denuncia e richiesta duplicati patente. Lo sportello unico dell’ufficio postale permetterà ai manerbiesi di ottenere con un solo appuntamento tutto ciò di cui hanno bisogno senza doversi recare presso le sedi territoriali del Tribunale, INPS, Carabinieri, con un beneficio di semplificazione e sostenibilità.

In numeri

Polis coinvolge un totale di quasi 7mila sedi dei comuni con meno di 15mila abitanti per un investimento totale di 1,12 miliardi di euro, finanziato in parte con 800 milioni di euro attraverso il Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza e in parte direttamente da Poste Italiane.

“Il nostro obiettivo è guidare la transizione digitale del Paese fornendo assistenza ai clienti, con personale dedicato – ha dichiarato l'Ad Matteo Del Fante - Sono circa 11 milioni le persone che hanno bisogno di essere supportate, di questi, 6 milioni hanno più di 65 anni”.

La scelta di investire sui Piccoli Comuni è una delle principali leve nella strategia di crescita di Poste Italiane. “Per noi gli uffici hanno un ruolo cruciale. È una rete potentissima, un brand consolidato che ci consente di arrivare in modo capillare sul tutto il territorio. Gli uffici postali sono per i comuni più piccoli spesso l'unico presidio istituzionale” - conclude Del Fante.

Gli interventi di manutenzione non riguarderanno solo gli uffici postali, ma anche gli spazi esterni. “In molti comuni davanti agli uffici postali abbiamo ampie aree: intendiamo dedicarle a spazi sociali. All'esterno degli uffici istalleremo armadi digitali con i quali erogare servizi con un'operatività 24 ore su 24” – ha detto Giuseppe Lasco, Condirettore Generale di Poste Italiane.

Non solo servizi dunque, accanto agli uffici postali saranno installate colonnine di ricarica, per un piano complessivo di 5mila postazioni e una serie di spazi verranno dedicati al co-working. A Manerbio sarà realizzato il primo spazio di co-working della Lombardia.

Tutti gli spazi saranno interconnessi tra di loro e costituiranno un’unica rete digitalizzata e smart.

Il progetto

"Il progetto di Poste Italiane di voler rimanere in tutti i comuni italiani, anche quelli di piccole dimensioni, è da ritenersi la cifra di un'azienda che ha consapevolmente interpretato il senso del servizio pubblico – ha dichiarato Samuele Alghisi, Sindaco di Manerbio.- Sono poi onorato del fatto che il comune di Manerbio sia il primo comune ad ospitare di fatto un hub che amplierà i servizi a favore della cittadinanza e che renderà più snella la burocrazia per tutti i cittadini. Ringrazio i Poste Italiane per il dialogo con l'amministrazione allo scopo di alleviare i necessari disguidi legati alla ristrutturazione. Alla fine il nostro comune godrà di una struttura rinnovata nell'aspetto e nella funzionalità.  Ci saranno nuovi servizi e nuovi spazi per il pubblico. Credo che alla fine sarà valsa la pena fare qualche sacrificio. L'amministrazione rimarrà a disposizione della cittadinanza per comunicare qualsiasi problema.”

Minor disagio possibile ai cittadini

Per poter andare incontro alle esigenze dei cittadini, da martedì 13 a venerdì 30 dicembre l’Ufficio Postale verrà trasferito in una struttura mobile situata nel cortile del palazzo comunale in Piazza Cesare Battisti a Manerbio. Da lunedì 2 gennaio fino al termine della ristrutturazione le attività dell’Ufficio verranno trasferite nei locali messi a disposizione dal Comune in Via Duca D’Aosta. Il servizio sarà sempre garantito tutti i giorni dal lunedì al venerdì dalle ore 08:20 alle ore 13:35, il sabato dalle ore 08:20 alle ore 12:35.

Durante i lavori la clientela potrà rivolgersi anche ai vicini Uffici di Offlaga, in Via Fe' D'Ostiani 9, aperto dal lunedì al venerdì dalle ore 08:20 alle ore 13:45, il sabato dalle ore 08:20 alle ore 12:45 e Verolanuova, in Piazza Libertà 43, aperto dal lunedì al venerdì dalle ore 08:20 alle ore 13:35, il sabato dalle ore 08:20 alle ore 12:35. In entrambe le sedi postali sono presenti ATM Postamat disponibili 24 ore su 24 per il prelievo di denaro contante, ricariche telefoniche e ricariche Postepay.

Seguici sui nostri canali
Necrologie