Menu
Cerca

Uccise un ladro. "Ora devo risarcire 200mila euro!"

Uccise un ladro. "Ora devo risarcire 200mila euro!"
Cronaca 07 Gennaio 2017 ore 20:18

Sono passati quasi undici anni dalla notte in cui Michelangelo Rizzi sparò a un ladro che cercava di entrare in casa sua. Michelangelo è stato assolto in terzo grado.

A metà dicembre di quest'anno, ha ricevuto una richiesta di risarcimento danni di 200mila euro da parte della sorella del defunto. 

Cos’è successo il 27 gennaio 2006? 

«Era circa l'una e mezza della notte. Ero a letto con mia moglie da circa mezz’ora, quando sentii Ira, il mio doberman, ringhiare e abbaiare contro la finestra. Uscii e vidi il busto e la testa di una persona che stava forzando la finestra della taverna. Gli gridai di andarsene e sentii delle persone ridere. Forse erano ubriachi e drogati.

L'INTERVISTA COMPLETA E LA STORIA SULL'EDIZIONE, IN EDICOLA DA VENERDI', DI GARDAWEEK!


Necrologie