Cronaca
Attenzione

«Truffa» degli spurghi: la denuncia di un'azienda specializzata

L'invito è di prestare molta attenzione quando si contatta un numero di pronto intervento e di avvisare le forze dell'ordine qualora si notasse qualcosa di strano.

«Truffa» degli spurghi: la denuncia di un'azienda specializzata
Cronaca Oglio, 13 Febbraio 2022 ore 11:34

«Truffa» degli spurghi: la denuncia di un'azienda specializzata.

Segnalazioni

Nelle ultime settimane sono diversi i casi, che hanno coinvolto sia aziende sia privati, di truffe per quanto riguarda gli interventi di spurghi. Le segnalazioni arrivano da Travagliato, Passirano, Concesio, Bornato, frazione di Cazzago San Martino ma anche dalla Bassa e dalla Franciacorta.

Come spiegato dal titolare di un'azienda di spurghi di Palazzolo è bene prestare attenzione quando si contattano i numeri di pronto intervento. Ovviamente non si vuole puntare il dito contro tutti, ma sono stati registrati dei casi di «truffa». In particolare, un uomo residente a Brescia che rispondeva ad un numero di pronto intervento, ha messo a segno già diverse «truffe».

«Truffa»

Una di queste ha coinvolto un'azienda agricola di Passirano che ha contattato proprio il numero di pronto intervento. L'uomo che ha risposto al pronto intervento ha contattato l'azienda di Spurghi di Palazzolo che ha effettuato il lavoro, ma la fattura non è stata emessa dall'azienda palazzolese bensì dal pronto intervento. L'azienda agricola di Passirano si è quindi trovata una fattura di 2500 euro contro i 600 euro che avrebbe pagato se avesse contattato direttamente la ditta specializzata di Palazzolo.

Stessa cosa è accaduta ad un privato che si è trovato una fattura di 1200 euro contro i 200 euro che erano il costo di lavoro effettivo dell'azienda di Spurghi di Palazzolo. Pochi giorni fa invece un privato di Bornato ha contattato un diverso pronto intervento ma si è reso conto che c'era qualcosa che non andava ed ha minacciato di chiamare i Carabinieri. In quel caso l'uomo è fuggito.

Con alcuni interventi il pronto intervento ha raccolto circa 6 o 7mila euro mentre la ditta di Palazzolo, che ha effettivamente lavorato, ha avuto una perdita di 1500 euro. Il titolare si è recato sotto casa del «truffatore», accompagnato dalla Polizia, per avere il denaro che gli spetta ma, al momento, non ha ancora ricevuto nulla. L'invito è quindi quello di prestare molta attenzione quando si contatta un numero di pronto intervento e di avvisare le forze dell'ordine qualora si notasse qualcosa di strano.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie