Truffa anziano, arrestato 26enne di Carpenedolo

Truffa anziano, arrestato 26enne di Carpenedolo
24 Agosto 2016 ore 17:15

Rapinato con l’inganno per ben due volte in poco più di un mese. E quando l’anziano ha cercato di fermarlo, di non farlo scappare, l’ha spintonato a terra ed è fuggito. Ma pochi giorni fa la sua latitanza si è conclusa: è stato infatti arrestato dai Carabinieri della stazione di Carpenedolo. In manette è finito un 26enne di Carpenedolo, che era già indagato per i reati di furto in abitazione, rapina e lesione personale. Ha colpito a maggio e a giugno: la vittima, sempre la stessa, un anziano residente a Lonato. A maggio gli si era presentato come tecnico del gas, addetto al montaggio di un sistema di rilevazione: era riuscito ad entrare in casa, insistendo, e poi a portarsi via 400 euro in contanti. 

Un mese dopo è tornato sul luogo del “delitto”: si è affacciato dalla finestra, ha detto all’anziano di essere disposto a restituire la somma rubata. Ma una volta individuato il portafoglio dell’anziano, appoggiato in cucina, con un balzo è saltato in casa, ha preso i soldi ed è scappato. Il povero rapinato ha cercato di fermarlo, ma è stato sopraffatto, probabilmente anche spintonato a terra. Da qui la denuncia ai Carabinieri che sono riusciti a risalire al malvivente anche grazie a rilevamenti fotografici. 


Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia