Troppe nutrie, Quinzano riunisce i sindaci

Tante e giganti, stanno diventando un problema

Troppe nutrie, Quinzano riunisce i sindaci
Bassa, 24 Gennaio 2019 ore 16:57

Troppe nutrie e disagi, il sindaco Andrea Soregaroli, sindaco di Quinzano,  vuole indire un'assemblea con i colleghi per trovare una soluzione: «Troppi rischi».

Troppe nutrie, Soregaroli riunisce i sindaci

Un incubo, quello delle nutrie che ha preso il sopravvento anche a Quinzano, dove agricoltori e cittadini si stanno trovando davanti a situazioni di disagio provocate dai castorini, che proliferano indisturbati.

Danni come buche profondissime ai margini dei fossi, che fanno cedere le sponde e anche gli alberi, rischiando così di provocare incidenti agli agricoltori che non devono pensare solo a quello, ma anche al loro raccolto, che viene spesso mangiato dagli animali. Ma anche i residenti del paese hanno iniziato a lamentare la presenza invadente dei castorini, dato che spesso, vengono avvistati vicino al centro abitato.

Una riunione con i sindaci

Qui non si parla di animali di piccola taglia, ma di esemplari lunghi quasi un metro e della stazza di dieci chili, in alcuni casi addirittura quasi venti, che di notte, sulle strade che portano al paese, potrebbero provocare incidenti di grossa entità, in caso non vengano visti. Per questo il primo cittadino di Quinzano ha deciso di riunire i sindaci per trovare una soluzione al problema.

L'articolo completo sul ManerbioWeek in edicola dal 25 gennaio.

TORNA ALLA HOME

Necrologie