Cronaca

Tre nuovi percorsi alla scoperta del nuovo deposito museale bresciano

Inaugurato il nuovo deposito permamente delle collezioni storico-artistiche della città, visitabile su prenotazione al Museo di Santa Giulia

Tre nuovi percorsi alla scoperta del nuovo deposito museale bresciano
Cronaca Brescia, 12 Dicembre 2018 ore 17:55


Si inaugura sabato 15 dicembre al Museo di Santa Giulia, il nuovo deposito permanente delle collezioni storico-artistiche bresciane.

Il progetto

Grazie al contributo di Regione Lombardia, con il progetto "Safety and Security", è stato possibile intervenire con una razionalizzazione e ottimizzazione delle aree di deposito site al primo piano del Museo di Santa Giulia. Un Ritorno alla luce per le opere segrete delle collezioni dei civici musei di Brescia, con un deposito permanente organizzato per ospitare tutti i materiali fino ad oggi rimasti all'interno di altri magazzini temporanei.

Un deposito visitabile

Dotato di tutti gli arredi e i dispositivi necessari, il nuovo deposito è inoltre stato pensato e disposto in modo da essere visitabile al pubblico su prenotazione e con l'accompagnamento di un operatore museale. Oggetti che solitamente sono occultati alla vista del pubblico delle sale espositive dei musei, saranno quindi mostrati in tre tipologie di percorso che permetteranno di focalizzare l'attenzione sui diversi aspetti che costituiscono la funzione dei depositi. Il primo riguarda la scoperta e la comprensione del ruolo di un deposito museale, il secondo invece è tutto dedicato alle sette tele dei fratelli Campi, provenienti dalla Sala dei Giudici di Palazzo Loggia, mentre il terzo vuole svelare il lato nascosto delle opere.

Le visite

Proprio in occasione del periodo natalizio partirà il primo programma di visite guidate. Quattro saranno gli appuntamenti da segnarsi in agenda, sabato 15 e 22 dicembre, dalle 10.15 alle 11.30 e giovedì 20 e 27 dicembre dalle 14.30 alle 15.45. Per prenotarsi è sufficiente inviare una mail a santagiulia@bresciamusei.com

TORNA ALLA HOMEPAGE

Necrologie