Cronaca

Tragico incidente: alpinista bresciano muore in Svizzera

Cronaca Montichiari, 20 Giugno 2017 ore 09:38

Si trovava non lontano da Saint Moritz, in Svizzera, l’alpinista bresciano Francesco Groppelli quando, durante un’arrampicata, è caduto violentemente al suolo per decine di metri, perdendo la vita.

Il corpo, ormai senza vita, è stato trovato il giorno seguente da alcuni escursionisti di Lecco.

Il 43enne abitava a Ospitaletto e da sempre era appassionato di montagna e arrampicate. Il destino ha voluto che quel giorno, l’uomo dovesse realizzare l’escursione con un’amica, che poi all’ultimo non è uscita.

A seguito dell’incidente, che ha portato alla luce il ricordo di qualche anno fa dove con un amico, nello stesso punto, aveva ripostato qualche ferita, sono stati chiamati subito i parenti.

Distrutti dal dolore la madre Pierina e il fratello Enrico che è subito partito per la Svizzera per portare a casa il corpo dopo il nulla osta.


Necrologie