Cronaca
Garda

Torna in azione la banda delle Bmw

Negli ultimi giorni, in via del Cipresso a Rivoltella, sono stati asportati volante, airbag e fanali di un’auto parcheggiata in zona

Torna in azione la banda delle Bmw
Cronaca Garda, 03 Settembre 2022 ore 15:52

Torna in azione la banda delle Bmw

Banda delle Bmw

E’ tornata la banda che cannibalizza le Bmw. Dopo i vari colpi messi a segno a inizio estate tra Desenzano e i paesi del Basso Garda, in queste ultime settimane della bella stagione i ladri hanno ripreso a smontare le automobili di turisti e residenti. In questi ultimi giorni, in via del Cipresso a Rivoltella, i malviventi hanno asportato volante, airbag e fanali di una Bmw parcheggiata in zona. A scoprire cosa era accaduto il proprietario del mezzo di trasporto, che la mattina ha segnalato l’accaduto alle forze dell’ordine che hanno effettuato il classico sopralluogo. I ladri, dimostrando una certa abilità, dopo aver prelevato i pezzi si sono dileguati per le strade diDesenzano. Per questo motivo i militari dell’Arma stanno analizzando i filmati degli occhi elettronici, proprio per cercare di risalire ai responsabili del furto. La «catena di smontaggio» è tornata in azione. Sono ormai decine le auto prese di mire, molte in questi due anni erano di proprietà di turisti che di solito trascorrono le vacanze sul lago di Garda. In una circostanza, per esempio, i ladri avevano cannibalizzato quattro automobili: tutte Bmw, perlopiù di turisti tedeschi, a cui erano stati asportati parti di carrozzeria o parti meccaniche . Considerato il modus operandi, pare si tratti di una banda specializzata che si era portata via cerchioni, motori, sportelli, componenti elettroniche, ingranaggi del cambio e plance. Pezzi — come ormai è prassi consolidata — che vengono poi rivenduti sul mercato nero e a volte spediti nell’Est Europa. Prelevati in maniera «chirurgica» nel cuore della notte alle berline, tra le più ricercate. I malviventi si muovono lungo il confine fra i due comuni. In un caso prima hanno depredato tre Bmw a Sirmione, poi ne avevano cannibalizzata un’altra a Desenzano. I carabinieri continuano a raccogliere tutti gli indizi relativi ai furti e si sono subito messi sulle tracce dei componenti della banda.

Auto cannibalizzate

Ma il Garda non è l’unica zona della provincia di Brescia dove entrano in azione i malviventi. In questi mesi i furti si sono verificati, quasi sempre ai danni di Bmw (perchè i pezzi sono richiesti e vengono rivenduti sul mercato nero o semplicemente su internet), anche nella Bassa bresciana. Macchine cannibalizzate sono state rinvenute, ad esempio nel quartiere Marcolini a Montichiari, ma anche nella zona tra Capriano del Colle e Quinzano d’Oglio. A proposito di furti di auto, in questi ultimi giorni sono state rubate delle targhe da auotmobili parcheggiate a Calcinato. Targhe che, stando alle prime ricostruzioni da parte delle forze dell’ordine, applicate su una Golf che è stata intercettata all’altezza del centro commerciale Leone di Lonato. Probabile si tratta di ladri che stanno girando la zona tra il Garda e la Bassa bresciana per mettere a segno dei furti, anche in abitazione. Ma, tornando alle asportazioni chirurgiche di parti di Bmw, sotto lo sguardo delle forze dell’ordine sono fine anche alcune cascine abbandonate della zona. La banda dei cannibalizzanti potrebbe utulizzare come luogo d’appoggio qualche casolare lontano dagli occhi indiscreti, che potrebbe essere utilizzato come spazio per nascondere i pezzi rubati o per parcheggiare, momentaneamente, le auto rubate. Si tratta soltanto di ipotesi, ma nel recente passato è accaduto che in un casolare in disuso di Montichiari i carabinieri della Compagnia diDesenzano avevano trovate diverse Golf rubate tra la provincia di Brescia e quella di Milano che venivano smembrate proprio all’interno della cascina della frazione monteclarense di Rò.

Valerio Morabito

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie