Menu
Cerca
capriolo

La top 5 dell’estetica soft per prepararsi all’estate

La dottoressa Borgh di Polimedica Vitruvio di Capriolo: “Tanti i trattamenti che effettuiamo in ambulatorio: dalla minilipo alla blefaroplastica fino alla carbossiterapia”

La top 5 dell’estetica soft per prepararsi all’estate
Cronaca Sebino e Franciacorta, 24 Maggio 2021 ore 11:48

Nonostante il periodo di restrizioni legate al Covid, con l’avvicinarsi dell’estate aumentano le richieste di trattamenti di estetica soft. Per il rimodellamento corporeo e il trattamento di inestetismi quali la cellulite. Ma non solo. Lasciato alle spalle il periodo di quarantena forzata, la bella stagione risveglia infatti il piacere di tornare alla quotidianità concedendo più tempo per noi stessi. In altre parole sì al "ritocchino" tramite interventi ambulatoriali soft. Che hanno la finalità di arginare i segni del tempo e dare nuova luce alla nostra silhouette. Ne parliamo con la dottoressa Concetta Borgh, chirurgo plastico ed estetico operativo presso il Centro Polimedica Vitruvio di Capriolo dove si effettuano interventi ambulatoriali soft ed economicamente più accessibili.

Corpo - Liposcultura light

Per ritrovare la silhouette persa la soluzione è nella liposcultura "light". Questa tecnica è sempre più apprezzata per modellare il corpo attraverso l’aspirazione del volume di grasso in eccesso. "La liposcultura è adatta in presenza di cuscinetti adiposi. Cioè gli accumuli di grasso che determinano irregolarità e disarmonia nei profili del corpo" conferma la specialista. Si basa su una tecnica più "leggera" e apprezzata dai pazienti per la sua mini-invasività. Si effettua in ambulatorio chirurgico e permette di eliminare tessuto adiposo in aree specifiche come la parte alta delle gambe, i glutei, i fianchi, l’addome, le ginocchia ma anche braccia e sottomento. È una soluzione rapida, ma anche definitiva nel soddisfare il desiderio di riprendersi la forma. Ma a chi è rivolta? “Una volta che il corpo è completamente sviluppato non ci sono limiti dì età per sottoporsi all’intervento di mini liposuzione – spiega Borgh -. La miniliposuzione è una tecnica chirurgica collaudata e sicura, a patto che venga effettuata in una struttura idonea”.

Ovale, mento e collo – Soft lifting con fili di trazione

Come stimolare la produzione del collagene e far sì che la pelle riacquisisca elasticità e trazione interna? Da qualche anno si sono diffusi nei centri e negli ambulatori di medicina estetica i fili tensori riassorbibili. Un soft lift che permette di tendere la pelle del viso (ma anche del corpo) in modo rapido e indolore. "Il trattamento è particolarmente efficace nelle persone con un significativo cedimento cutaneo che non desiderano eseguire un intervento chirurgico. Si parla infatti di lifting medico o non chirurgico, che non richiede degenza: il posizionamento dei fili viene infatti effettuato dal medico estetico in regime ambulatoriale" spiega la dott.ssa Borgh. Grazie alla loro funzione di trazione e antiaging i fili vanno a sostenere i tessuti lassi donando un vero e proprio effetto lifting: "Il risultato è un aspetto fresco che non altera la naturalezza del viso - prosegue Borgh - Vengono impiantati principalmente a livello dell'ovale, mascelle, rughe della marionetta, rughe naso-labiali, zigomi o fronte e sopracciglia. Possono anche essere utilizzati per trattare la pelle cascante del collo e del décolleté. Per quanto riguarda il corpo possono essere applicati sul lato interno delle braccia e delle cosce, sull'addome, sui glutei cadenti o sulle ginocchia increspate".

Occhi – Blefaroplastica

I fili possono essere applicati anche nell’area perioculare per conferire maggiore fermezza. L'inserimento dei fili nella zona del sopracciglio, ad esempio, consente di sollevare la palpebra superiore e rendere lo sguardo più aperto e dinamico. In alternativa è possibile ricorrere alla blefaroplastica che consente di eliminare la pelle in eccesso dalle palpebre superiori, gli accumuli di adipe e migliorare l'aspetto delle borse sotto gli occhi. L'intervento si effettua sempre in ambulatorio chirurgico, non richiede degenza e, in base alla risposta personale, le conseguenze post chirurgici scompaiono nell'arco di una settimana: "La blefaroplastica si esegue in anestesia locale, anche in abbinamento con una sedazione cosciente, - conferma la dott.ssa Borgh -. L’anestesia generale per questo tipo di procedura ormai è quasi completamente abbandonata. I tempi operatori per una blefaroplastica completa bilaterale sono all’incirca di un’ora e nella stragrande maggioranza dei casi i pazienti possono far ritorno a casa il giorno stesso dell’intervento".

Sopracciglia – Mini lifting

Per dare ulteriore freschezza allo sguardo si può optare per il lifting del sopracciglio, indicato sia per gli uomini che per le donne. Un trattamento che può essere eseguito ad ogni età come ricorda la dott.ssa Borgh: "L’arco sopraccigliare è la cornice dei nostri occhi ed è necessario curarla e renderla idonea al nostro sguardo. Questo piccolo intervento, che consiste nel risollevare il sopracciglio che con il tempo “cade in giù”, non necessita di ricovero e non lascia segni. Possiamo dire che un'operazione di questo tipo, strettamente ambulatoriale e della durata di mezz'ora, dona dei vantaggi sorprendenti, riducendo molto la necessità d'intervento diretto sulle palpebre2.

Glutei - Carbossiterapia

Con la bella stagione alle porte anche la cellulite può rappresentare un problema. La cellulite si conferma un odioso inestetismo cutaneo che colpisce almeno 14 milioni di donne in Italia (dati Istat).
Quello che conta è individuare il protocollo più efficace per il proprio tipo di problema. Differenziare i trattamenti secondo le fasce d’età e in base alla tipologia di cellulite, consente di ottenere risultati soddisfacenti. Tra i trattamenti più richiesti spicca la carbossiterapia, "una procedura che consiste nell’iniettare sotto pelle biossido di carbonio allo stato gassoso attraverso aghi sottilissimi – spiega Borgh -. Il beneficio è prima di tutto a livello circolatorio perché la carbossiterapia migliora la circolazione, quindi il ritorno linfatico e venoso: i tessuti ricevono più ossigeno, le tossine vengono smaltite". Quanto dura? "La seduta dura circa 15 minuti e non è dolorosa - conclude la specialista -. I risultati si osservano velocemente e un ciclo di 5 sedute, una a settimana, è un buon punto di partenza. Nella stessa seduta, inoltre, vengono iniettati anche farmaci drenanti o tonificanti in base al tipo di cellulite e all’età della paziente".

Interventi di estetica soft in ambulatorio

Presso Polimedica Vitruvio, in via Palazzolo, 109 a Capriolo, si eseguono i principali trattamenti di estetica soft in ambulatorio. Per maggiori informazioni:

www.polimedicavitruvio.it
info@polimedicavitruvio.it
Telefono: 030 094 4099

Necrologie