Menu
Cerca
lotta al coronavirus

Testimonia speciali per la campagna di vaccinazione di Pontoglio

L’Amministrazione di Pontoglio ha lanciato una campagna promozionale «personalizzata» e che vede protagonisti quattro personaggi d'eccezione.

Testimonia speciali per la campagna di vaccinazione di Pontoglio
Cronaca Bassa, 04 Aprile 2021 ore 11:32

L’Amministrazione promuove la campagna vaccinale anti Covid e lo fa in un modo… del tutto pontogliese. L’obiettivo consiste nel promuovere l’adesione ai vaccini affinché si possa uscire il prima possibile da questo periodo di restrizioni.

Testimonia speciali per la campagna di vaccinazione di Pontoglio

Persone speciali, per un mega obiettivo. Quando ci mettono la faccia persone di fiducia, tutto diventa più semplice.

Questa iniziativa nasce dell’importanza di vaccinarsi. Per combattere questa pandemia che ci vede coinvolti ormai da più di un anno, abbiamo voluto adattarla, facendola su misura per la nostra comunità, utilizzando l’appello di Regione Lombardia che invita la popolazione ad aderire alla campagna vaccinale, riteniamo sia veramente importante aderirvi ed essere il numero maggiore possibile. Abbiamo deciso di coinvolgere persone stimate, ben viste e conosciute, del nostro territorio, rendendoli “testimonial speciali” al vaccino, per cercare di convincere il maggior numero di dubbiosi. Vaccinarsi è un piccolo gesto, ma dal senso autentico di altruismo, se lo facciamo tutti fa la differenza, non è un obbligo, ma un dovere civico, è un vero e proprio atto d’amore verso le persone che amiamo e che non vediamo l’ora di riabbracciare continuando a viverle nella quotidianità dei gesti, per rivedere i sorrisi dei nostri bambini mentre giocano, per tornare a ridare quella carezza ai nostri nonni, per tornare a starsi accanto. Pontoglio si è sempre fatta valere e riconoscere come una comunità altruista e sempre pronta a tendere la mano, laddove ce ne fosse il bisogno, facciamoci trovare pronti anche questa volta e sono certo che torneremo a vivere liberi senza la paura di starci vicino”.

Lo ha spiegato il vicesindaco, Alessandro Pozzi. L’intento è una adesione di massa alla campagna di vaccinazione per fermare il Coronavirus.

Le locandine, con il volto di Francesca Volontè (medico), don Giovanni Cominardi, Rosino Raccagni (presidente dei Volontari) e Giovanna Ferrari (insegnante) saranno distribuite in tutti i negozi commerciali del centro urbano ed affisse sulle bacheche comunali presenti oltre che promosse attraverso i canali social del Comune.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Necrologie
Idee & Consigli