Terrorizza giovani. Beccato insospettabile 46enne

Terrorizza giovani. Beccato insospettabile 46enne
Cronaca 10 Agosto 2017 ore 09:28

Erano settimane che all’interno dell’ufficio della Polizia Locale di Montichiari arrivavano tante segnalazioni e altrettante denunce, decine e decine, che vedevano vittime alcune giovanissime terrorizzate da un uomo che, mentre praticavano jogging o pedalavano lungo il prato verde sito a fianco del fiume Chiese, sbucava dai cespugli e si masturbava davanti a loro. Il molestatore è stato trovato: un 46enne residente in paese.

Le giovani, per rilassarsi o per tenersi in forma, facevano sport passando per questa zona del paese quando all’improvviso si trovavano di fronte un individuo che d’apprima si calava i pantaloni e gli slip, e poi iniziava a masturbarsi senza problemi davanti a loro, aggiungendo frasi a sfondo sessuale le vittime.

I militari, visto l’aumento delle denunce a fine luglio, avevano così deciso di intensificare i pattugliamenti in zona per poter cogliere il molestatore sul fatto.E così è stato.

I poliziotti in borghese hanno atteso un passo falso dell’uomo avvenuta nei pressi del Centro fiera. Nel mirino, la sua ultima vittima minorenne alla quale stava già mostrando le parti intime.

Appena capito di esser stato scoperto, l’uomo, un insospettabile di 46 anni residente in paese e denunciato a piede libero per atti osceni in luogo pubblico aggravati dal fatto che spesso prendeva di mira ragazze non maggiorenni, è scappato su un ciclomotore e acchiappato in via Turati.

La memoria dello smartphone del 46enne è al vaglio degli agenti che vogliono verificare se abbia scattato delle foto rubate.

A Montichiari non è la prima volta che si verificano casi di questo tipo e secondo gli agenti della Polizia Locale le denunce arrivate sono solo un minimo rispetto al quantitativo di vittime che non hanno ancora segnalato le molestie per pudore o vergogna.


Necrologie