Menu
Cerca

Termovalvole, attenzione alla truffa

Termovalvole, attenzione alla truffa
Cronaca 13 Gennaio 2017 ore 10:58

C'è una nuova truffa che si sta espandendo a macchia d'olio e che ha già fatto parecchie vittime. Questa volta i furbetti si travestono da addetti al controllo delle termovalvole degli impianti di riscaldamento, la cui installazione è diventata obbligatoria. E' con questa scusa che si stanno introducendo nelle abitazioni, per lo più di persone anziane, riuscendo in molti casi anche a portare via soldi e oggetti preziosi.  

I ladri, spacciandosi per tecnici in divisa, riescono a conquistare la fiducia delle vittime, spesso anziane, con modi gentili. Poi chiedono di chiudere beni di valore in cassaforte evidenziando anomalie dovute alla presenza di materiale ferroso. Se l'anziano ci casca il gioco è fatto. Ricordiamo che eventuali controlli alle termovalvole possono essere disposti solo dagli amministratori condominiali e non da sconosciuti porta a porta.

Si tratta di una banda attiva in tutto il nord Italia con diversi addetti che si spacciano per tecnici di termosifoni per il quali risulta necessaria una verifica perché è stata riscontrata un'anomalia di funzionamento. A quel punto effettuano un'accurata ispezione di tutti i termosifoni di casa, cosa che serve per individuare portafogli, gioielli, casseforti.  Dove trovano una cassaforte dicono che c'è un'anomalia e chiedono di mettere tutti i metalli all'interno di un sacchetto e, mentre uno finge di proseguire con le verifiche, l'altro se ne va con tutto.

Se qualcuno si presentasse alla porta con motivazioni del genere sappia che è una truffa e chiami immediatamente il 112 o il 113.


Necrologie