Operazione della Polizia

Tenta di estorcere denaro a un’impiegata delle Poste, denunciato bresciano

Per l’uomo è scattato anche il foglio di via obbligatorio dal paese teatro della vicenda.

Tenta di estorcere denaro a un’impiegata delle Poste, denunciato bresciano
Brescia, 15 Ottobre 2020 ore 13:25

Ha tentato di estorcere denaro a un’impiegata delle Poste, dopo averla accusata di aver attivato tre carte a suo nome, ma è finito negli uffici della Polizia dove è stato denunciato.

Tenta di estorcere denaro a un’impiegata delle Poste, denunciato bresciano

Personale della Sezione Polizia Postale e delle Comunicazioni di Brescia ha denunciato in stato di libertà G.G. per il reato di tentata estorsione ai danni di un’impiegata di Poste italiane in servizio in un ufficio della provincia di Brescia.

L’uomo, giorni addietro, si era presentato nell’ufficio postale e aveva accusato ingiustamente l’addetta allo sportello di aver attivato tre carte di credito postepay evolution a suo nome tra la fine del 2017 e l’inizio del 2018, periodo in cui l’uomo, a suo dire, si trovava recluso in carcere. Per evitare conseguenze penali aveva “invitato” la donna a risolvere la questione amichevolmente, previo un aiuto economico, altrimenti l’avrebbe denunciata. L’impiegata ha invece contattato la Sezione della Polizia postale di Brescia.

Immediatamente personale della Polizia si è portato presso l’ufficio postale per gli accertamenti del caso e ha appurato che i documenti d’identità utilizzati per l’attivazione delle carte ricaricabili in questione erano quelli dell’indagato e che l’uomo nel periodo in cui aveva affermato di essere detenuto in carcere in realtà si trovava agli arresti domiciliari in un paese limitrofo a quello dell’ufficio postale in cui presta servizio l’impiegata postale vittima del tentativo di estorsione e pertanto aveva attivato personalmente le carte postepay evolution.

Foglio di via obbligatorio

Dopo l’attività di appostamento resa necessaria per tutelare il personale di Poste Italiane in quanto l’indagato aveva detto che in giornata sarebbe tornato per riscuotere il dovuto, l’uomo è stato fermato all’ingresso dell’Ufficio postale ed accompagnato negli uffici di Polizia, dove è stato denunciato all’autorità giudiziaria con tanto di foglio di via obbligatorio dal paese teatro della vicenda.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia