Menu
Cerca
IL TAGLIO DEL NASTRO

Taglio del nastro per i cantieri Tav Brescia-Verona

Alla cerimonia hanno partecipato il ministro dei trasporti e infrastrutture Paola De Micheli, l'assessore di Regione Veneto Elisa De Berti, l'assessore di Regione Lombardia Claudia Terzi

Taglio del nastro per i cantieri Tav Brescia-Verona
Cronaca Garda, 05 Ottobre 2020 ore 17:01

Taglio del nastro per i cantieri Tav Brescia-Verona

Taglio del nastro e avvio dei lavori della linea ferroviaria ad alta velocità Brescia Est – Verona.
Oggi pomeriggio alla presenza di autorità di calibro nazionale è stata inaugurata la fresa “Martina” presso il cantiere di Lonato del Garda.

Ospiti illustri

Alla cerimonia hanno partecipato il ministro dei trasporti e infrastrutture Paola De Micheli, l’assessore di Regione Veneto Elisa De Berti, l’assessore di Regione Lombardia Claudia Terzi, oltre ai sindaci dei Comuni interessati. Presente Franco Lombardi di Cepav due – consorzio Eni per l’alta velocità incaricato della realizzazione dei lavori – Gianfranco Battisti di Ferrovie dello Stato, Maurizio Gentile di Rete Ferroviaria Italiana e Aldo Isi di Italferr.

La maxi fresa

La fresa, del diametro di 10 metri e assemblata ad hoc per la realizzazione della Galleria di Lonato del Garda (7950 metri) , è stata ufficialmente inaugurata e benedetta. I lavori proseguiranno con la costruzione di 4 viadotto, 15 cavalcavia, 4 gallerie naturali e 17 artificiali.

“Un momento emozionante essere qui oggi – ha commentato Roberto Tardani Sindaco di Lonato del Garda – Seguo questo tema da diversi anni e devo dire che per me è importante. Siamo ancora in un momento di pandemia difficile e trovarci ora a inaugurare un’opera che fa bene al futuro vuol dire molto”.
“Una grande ambizione è guadagnare 10 punti di market share – ha aggiunto Gianfranco Battisti di Ferrovie dello Stato – Si punta a togliere auto dalle strade e portare passeggeri sui nostri treni. Ne beneficerà la velocità de collegamenti, qualcosa che rivoluzionerà il sistema del Paese”.

Necrologie