Cronaca

Sulle Ali del Novecento arriva alla XXIV edizione

Dedalo Ensable organizza il festival musicale Sulle Ali del Novecento, la manifestazione ospiterà anche il concorso internazionale di composizione Togni

Sulle Ali del Novecento arriva alla XXIV edizione
Cronaca Brescia, 13 Novembre 2018 ore 16:40

Ventiquattresima edizione per il festival musicale dedicato ai compositori, in particolare contemporanei. All'interno della cornice della manifestazione quest'anno si terrà inoltre la nona edizione del concorso internazionale di composizione dedicato a Camillo Togni.

Il festival

Dieci appuntamenti e un incontro con le scuole, programmati sia mettendo a frutto le risorse dell'ensemble, che coltivando il rapporto con i giovani e le istituzioni. Oltre ai compositori contemporanei la programmazione tornerà a dare spazio nuovamente anche alla musica del XX secolo e ai suoi autori principali. Tra i compositori scelti quest'anno Camillo Togni, Giancarlo Facchinetti, ma anche Petrassi, Donatoni, Casella e Salviucci, Sostakovic e infine Eisler. 

Il concorso

La nona edizione del Concorso Internazionale a Camillo Togni vedrà un bando specifico, che sarà predisposto entro dicembre 2018. Dopodichè il concerto di premiazione si svolgerà all'interno dell'auditorium San Barnaba l'8 dicembre 2019. Per il 2019 sarà prevista anche la seconda edizione del concorso di direzione d'orchestra intitolato a Giancarlo Facchinetti.

Il programma

Il primo spettacolo si terrà venerdì pomeriggio, al Teatro Sancarlino, location storica del festival, e avrà titolo "Tramontata è la luna". Un'opera che ripercorrerà il sentiero della musica italiana degli 30 e 40, ospite speciale il mezzo soprano Elena Belfiore. A seguire il 24 novembre, il duo Tubi & Corde, nato all'interno del Dedalo Ensamble, si esibirà nello spettacolo "Strings and Pipes e oltre ..", all'interno del quale eseguiranno tre prime assolte. Il 1 dicembre, ci sarà il primo di una serie di tre concerti dal titolo "Italia ieri e oggi" in cui compositori di generazioni precedenti e compositori contemporanei si incontrano. Il secondo appuntamento sarà il 19 gennaio, ed il terzo il 26 gennaio. Anche quest'anno inoltre, uno dei concerti sarà dedicato alla tematica sociale della donazione di midollo osseo. "In ricordo di Fiore, un messaggio di speranza" si terrà il 16 febbraio all'auditorium San Barnaba, e vuole essere una manifestazione di sensibilizzazione alla donazione, in collaborazione con Admor de Ail. Un dibattito durante il quale prenderanno la parola alcuni testimoni, precederà il concerto del quartetto di tromboni "Mascoulisse Quartet". Segue il 22 febbraio, lo spazio giovani con "Il Re e il Gigante", due racconti "Il re che doveva morire"e "Il gigante egoista", musicate da Giancarlo Facchinetti saranno eseguite dagli studenti del conservatorio Marenzio di Brescia, alla presenza degli alunni delle scuole elementari. I quali saranno precedentemente preparati all'ascolto. A marzo gli appuntamenti si sposteranno di domenica. La prima delle "Le domeniche di marzo" sarà il 3 marzo con "Un sudamericano a Parigi", successivamente il 17 marzo il concerto "Al di là del muro", ed infine la chiusura della stagione sarà il 24 marzo con "America oggi". Quest'ultimo sarà composto di con 3 brani che rappresentano diverse facce dell'america.

 

Necrologie