Sulla piscina di Bagnolo i conti non tornano

Il Comune deve ancora ricevere 160mila euro dall’ormai ex gestore.

Sulla piscina di Bagnolo i conti non tornano
Bassa, 19 Giugno 2020 ore 13:30

Sulla piscina di Bagnolo Mella i conti non tornano.

Mancano 160mila euro

Per la piscina di Bagnolo Mella è proprio il caso di dire che non c’è mai pace.
Non solo è rimasta senza un gestore e rischia di rimanere chiusa per tutta l’estate, ma nell’ultimo Consiglio comunale è anche emerso che Sport Management (l’ormai ex gestore) deve pagare al Comune ancora 160mila euro.
Il gruppo di minoranza Bagnolo La Civica aveva infatti presentato un’interrogazione per parlare della situazione della piscina. E il primo cittadino Cristina Almici ha illustrato la situazione: «Dobbiamo ancora percepire i soldi del 2018, del 2019 e di parte del 2020 per un totale di iva comprensiva di 160mila euro – ha continuato il sindaco – La situazione è preoccupante perché sul proprio sito parlano di rischio di fallimento: a quanto pare sembra che abbiano aperto una sorta di braccio di ferro con le amministrazioni. Sarà nostro dovere però tutelare il nostro Comune e fare in modo di arrivare a una soluzione e se fosse il caso anche aprire un contenzioso».
Questa gestione da parte del Comune non è però piaciuta alla minoranza, che si è detta preoccupata. “La ditta non ha pagato il canone contrattuale né del 2018, né del 2019, né di parte del 2020 – ha sottolineato Renato Ferrari – Ci auguriamo che le difficoltà riguardanti la manutenzione degli impianti e la tardiva richiesta di pagamento dei canoni sia soddisfatta. A proposito: come mai solo ad aprile del 2020, dopo che la ditta dichiara di non continuare la gestione, il Comune segnala il mancato pagamento di due anni di canone?”

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia