L'iniziativa

Streparava ha premiato studenti e lavoratori

In 19 anni l'azienda ha erogato circa 170mila euro per le borse di studio.

Streparava ha premiato studenti e lavoratori
Cronaca Sebino e Franciacorta, 11 Dicembre 2020 ore 17:02

La tradizione non si ferma, nemmeno con il Covid-19. Nella giornata di giovedì 10 dicembre 2020, infatti, nel pieno rispetto della normativa contro il Coronavirus, si è tenuta la cerimonia di consegna delle borse di studio destinate ai figli dei dipendenti della Streparava di Adro e delle anzianità lavorative dei 20 e 30 anni.

Streparava ha premiato studenti e lavoratori

“Siamo una famiglia dal 1951” significa proprio questo: riuscire a confermare i valori dell’azienda nel tempo nonostante le grandi sfide affrontate nel 2020, sia come impresa che come vita quotidiana. In 19 anni sono circa 200 i giovani che, grazie al loro impegno, hanno usufruito in questi anni delle borse di studio, per un totale, dal 2001 ad oggi, di circa 170.000 euro erogati.

Le borse di studio

La commissione composta da un rappresentante della società, da un delegato sindacale e dal professor Giorgio Bettoni, dopo aver valutato la documentazione presentata da ciascun candidato, attenendosi ai parametri riportati dal bando, ha indicato quali vincitori gli studenti: Giulio Saleri, Pietro Bracchi, Diego Lorenzo Seghezzi, Sofia Rigamonti, Aurora Bosio, Martina Salogni, Alessia Belotti, Mattia Piccinelli Cotti, Marta Ferrari, Valeria Verzeletti, Anna Turotti, Giacomo Giorgio Seghezzi, Amna Dhibi, Silvia Turotti, Irene Cavalleri, Arianna Faustini e Nicola Turla.

Premi anche ai lavoratori

Si è inoltre provveduto alla premiazione dei dipendenti che hanno raggiunto anzianità lavorative di 20 e 30 anni. Un riconoscimento che è stato consegnato nella stessa giornata delle borse di studio degli studenti, "a testimonianza di un ideale passaggio di testimone tra il mondo del lavoro ed i giovani che, ora impegnati nella formazione, saranno i protagonisti dell’azienda del domani". Alla cerimonia, organizzata in forma ridotta, in ottemperanza ai protocolli Covid, hanno partecipato alcuni genitori, il Cda al completo, lo Steering Commitee, il sindaco di Passirano Francesco Pasini Inverardi a testimonianza del filo che unisce la famiglia Streparava al paese che ha dato i natali al suo fondatore Gino Streparava. Hanno raggiunto 30 anni di anzianità lavorativa Ercole Bellini, Giovanni Brescianini, Giuseppe Mario Caffoni, Gian Mario Cominardi, Bruno Michele Germano, Massimo Lini, Guglielmo Loda, Cristiano Palazzi, Massimiliano Rinaldi, Roberta Chiari, Michela Salogni, Sergio Moraschi e Marzio Rigamonti. Vent'anni per Enrico Deltratti, Andrea Ferrari, Emilio Diego Lazzari, Stefania Iora e Mauro Castelli.

Necrologie