Menu
Cerca

Strani movimenti in un'azienda dismessa a Palazzolo

A seguito delle segnalazioni degli abitanti del quartiere San Giuseppe Mos e Lega hanno chiesto chiarimenti in Comune.

Strani movimenti in un'azienda dismessa a Palazzolo
Sebino e Franciacorta, 25 Maggio 2018 ore 15:01

(in foto la mappa dell'area attorno a via Puccini e via Vivaldi)

Movimenti strani in via Puccini nel quartiere San Giuseppe. A segnalarlo in Comune la Lega e i Mos che a loro volta hanno ricevuto delle segnalazioni dagli abitanti della zona. Da giorni il gruppo politico culturale di destra stava monitorando la situazione.

Le lettera della Lega

I consiglieri d'opposizione Stefano RaccagniSimona Dell’OrtoDaniele MarianiMario MenassiAttilio Bertoli hanno consegnato oggi in comune una missiva.

Con la presente lettera siamo a segnalare attività anomale e probabili abusi in via Puccini, 28, nell’area di una ex fabbricato artigianale situato all’incrocio tra via Puccini e via Vivaldi.
Molti cittadini ci hanno descritto attività di ristrutturazione con molte persone presenti all’interno dell’area. Fuori dalla proprietà non è esposto alcun cartello di cantiere che descrive i lavori e riporta le dovute autorizzazioni. Alcuni cittadini hanno chiesto alle persone presenti all’interno dell’edificio cosa stessero realizzando e per risposta è stato detto che quella sarà una sede religiosa e ricreativa. Dopo aver verificato presso gli uffici competenti che il Pgt non prevede destinazioni d’uso per culto in quell’area se non per l’oratorio presente a pochi metri (S. Giuseppe) e che non vi sono pratiche edilizie riferibili a quell’immobile, come Gruppo consiliare chiediamo all’Amministrazione comunale di attivarsi e verificare quanto raccolto e riportato sopra.

Mos

Il gruppo dei Mos si è attivato per chiedere chiarimenti. Lo hanno annunciato su Facebook, ma dopo aver chiesto spiegazioni ufficiali in Comune già questa mattina. In realtà il gruppo di destra è da giorni che sta monitorando la situazione. Tutto quersto dopo aver ricevuto diverse segnalazioni.

 

La replica del sindaco

Non si è fatta attendere la risposta del sindaco Gabriele Zanni:

In merito alla richiesta di chiarimenti e segnalazione, rivolta oralmente in data odierna da due Consiglieri Comunali della Lega Nord all'ufficio tecnico e identica segnalazione da parte del Gruppo Consigliare Mos, circa presunti abusi in via Puccini, 28, nell’area di un ex fabbricato artigianale situato all’incrocio tra via Puccini e via Vivaldi, che vederebbero in corso attività di ristrutturazione con molte persone presenti all’interno dell’area medesima, si evidenzia che sono già statti disposti accertamenti da parte della Polizia Locale. Nel corso del sopralluogo appena effettuato non è stata rinvenuta la situazione denunciata, né la presenza di persone operanti all'interno dell'immobile. In ogni caso, di concerto con l'ufficio tecnico, si terrà monitorata la situazione, posto che non risulta depositata presso il competente ufficio alcuna pratica edilizia, né quell'area, da PGT vigente, può essere adibita a attrezzature religiose o luogo di culto. Qualora venissero riscontrati nel proseguo degli abusi edilizi si procederà come di consueto alla loro tempestiva contestazione, seguendo poi tutto l'iter che la normativa prevede.

 

Necrologie