Cronaca

Strage di Erba I giudici negano la perizia a Rosa e Olindo

La Cassazione ha però lasciato aperto uno spiraglio.

Strage di Erba I giudici negano la perizia a Rosa e Olindo
Cronaca Sebino e Franciacorta, 14 Novembre 2018 ore 16:07

Strage di Erba: niente incidente probatorio per Rosa e Olindo.

La pronuncia dei giudici

I giudici di Brescia hanno negato l’incidente probatorio per la Strage di Erba, richiesta dagli avvocati difensori di Rosa Bazzi e Olindo Romano. La Corte di Cassazione ha ha però lasciato aperta una porta: i legali dei coniugi erbesi potranno effettuare le analisi sui reperti non presi in considerazione in fase processuale per eseguire delle indagini difensive.

LEGGI ANCHE: Strage di Erba Olindo si confessa a Le Iene. Il popolo social: “E’ stato lui” VIDEO

Le parole della Cassazione

La Cassazione, dunque, ha deciso di respingere il ricorso degli avvocati di Rosa e Olindo contro la decisione della Corte d’Appello di Brescia di dichiarare inammissibile l’incidente probatorio. Eppure i magistrati hanno lasciato aperto un piccolo spiraglio che probabilmente non porterà a una revisione del processo.

I reperti non considerati

Secondo i legali di Rosa e Olindo, tra i reperti non presi in considerazione ci sono un accendino, un mazzo di chiavi, un pelo trovato sulla felpa di Youssef e le giacche di Raffaella e della madre Paola.

Necrologie