amministrative 2020

Stefano Sala è il candidato sindaco della civica “Vivere Capriano e Fenili”

Il fronte elezioni inizia a muoversi con un primo nome e la lista che sfoggerà anche i simboli della Lega e dalla storica lista "Capriano del Colle e Fenili Belasi".

Stefano Sala è il candidato sindaco della civica “Vivere Capriano e Fenili”
Bassa, 18 Agosto 2020 ore 13:30

Il fronte elezioni a Capriano del Colle inizia a muoversi e lo fa con Stefano Sala, il volto della lista civica “Vivere Capriano e Fenili”. Cinquant’anni,  già noto in paese per le collaborazioni con le Amministrazioni locali e la parrocchia, ha ufficializzata la sua candidatura a sindaco e la presenza, a fianco della sua squadra, alle comunali di settembre.

Stefano Sala si candida

Anche le Amministrative di Capriano del Colle hanno un primo nome.  Stefano Sala ha ufficializzato la partecipazione alle elezioni del 20 e 21 settembre come candidato sindaco di “Vivere Capriano e Fenili”, una lista civica “nata su iniziativa di un gruppo di cittadini che da tempo desiderano mettere a disposizione del comune e del territorio la propria esperienza, le capacità e le forze ma soprattutto la grande passione e l’amore per Capriano del Colle e Fenili Belasi”, ha commentato il candidato.

Cinquant’anni, originario di Capriano del Colle, Stefano Sala è figlio di famiglie storiche del paese. Si qualifica elettrotecnico prima  prima e poi studia Scienze Sociali presso il liceo socio psicopedagogico. Inizia la propria esperienza lavorativa come gerente del Bocciodromo per poi e entrare nel mondo della Grande distribuzione organizzata per una nota Azienda di Supermercati del Nord Italia e , successivamente, in un’altrettanta importante e famosissima Azienda che fornisce prodotti per il cura casa e il cura persona.  Impegnato fin da giovanissimo nella collaborazione con le amministrazioni locali, attivo a livello parrocchiale  e culturale, si impegna a dare la propria esperienza e disponibilità per rendere il proprio comune più vivo e vivace.

“Se sarò eletto Sindaco confermo la mia totale disponibilità dedicando tutto il tempo per il mio Comune, lasciando il mio lavoro, mettendomi in aspettativa e lavorando a tempo pieno al fine di garantire la massima cura e attenzione nei rapporti con gli uffici comunali e con i cittadini – ha commentato il candidato –  Non sono un politico di professione, ma un cittadino che, come tutti noi e quanti vorranno condividere il nostro progetto, pensa sia necessario e doveroso dedicare una parte del proprio tempo al servizio del Comune che ama”.

La lista

Una civica che raccoglie, prima di tutto, sulla volontà di molti di impegnarsi attivamente su e per il territorio e la comunità, ma anche i simboli della Lega e della storica lista “Capriano del Colle e Fenili Belasi”.

“Sono particolarmente soddisfatto e profondamente grato per l’accordo raggiunto con i principali partiti del centrodestra di Capriano del Colle: mi riferisco in particolar modo alla Lega che da subito ha accolto e sostenuto la mia disponibilità ad impegnarmi in questo progetto – ha continuato – Un grazie particolare anche alla storica lista civica “Capriano del Colle e Fenili Belasi”, che da più di vent’anni è parte integrante della politica locale, che rappresenta ampliamente il centrodestra e che, in passato, ha amministrato egregiamente il paese.

Quanto ai nomi che comporranno la civica e correranno a fianco di Sala verranno svelati nei prossimi giorni.

“Garantisco che sono ottimi e preziosissimi collaboratori, specializzati nei vari settori del mondo del lavoro, persone straordinarie direi, che conosco da sempre e che con me si sono impegnati in molte iniziative locali”, ha sottolineato.

Il programma

Per quanto riguarda il programma anch’esso verrà reso pubblico a breve, ma già trapelano i punti salienti su cui punta la campagna elettorale della civica di Sala: ambiente, decoro, attenzione alle peculiarità dell’economia del territorio e al sociale.

“Anticipo che abbiamo posto una particolarissima attenzione per la pulizia ed il decoro del paese, staremo a stretto contatto con la Protezione Civile al fine di garantire la massima assistenza e la totale sicurezza per la salvaguardia dei cittadini e del territorio – ha spiegato – Ancor più forte l’attenzione per le fasce sociali più deboli, mettendoci a completa disposizione in collaborazione con i volontari della Onlus. Lavoreremo per e con i giovani, insieme a loro studieremo nuove iniziative di intrattenimento dallo sport agli eventi culturali, sociali e anche mondani. Saremo vicini alle persone sole, alle famiglie e agli anziani, che sono parte fondamentale per una società sana e che con la loro esperienza sapranno arricchirci ulteriormente. Riteniamo di massima importanza lavorare uniti alle associazioni che rappresentano l’agricoltura, quindi saremo a completa disposizione con Coldiretti, Confagricoltura e con la CIA agricoltori italiani, al fine di garantire e tutelare tutto l’insieme agroalimentare, vitivinicolo e di allevamenti sul nostro territorio. Un’attenta ricerca sul benessere socioeconomico, sullo sviluppo commerciale, sport e tempo libero, in particolare la cultura e l’istruzione”

Infine, un occhio sarà puntato sulla questione ambientale della Metalli Capra per cui “saremo a completa disposizione della prefettura e degli organi competenti e con essi lavoreremo per la già ben avviata e definitiva risoluzione”.

Si corre

“Tutto di noi, a partire dal simbolo, dice del nostro profondo legame con Capriano del Colle e Fenili Belasi: siamo nati qui come persone e come soggetto civico-politico, sogniamo un paese diverso da quello di oggi, fondato sulla sostenibilità, sulla solidarietà e sulla difesa dei diritti dei beni comuni come il suolo, l’aria, l’acqua – ha concluso  Con l’aiuto di tutti i caprianesi e fenilesi che la pensano come noi, vogliamo trasformare questo sogno in un programma d’azione per gli anni a venire e per il benessere di tutti”.

 

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia