Cronaca
Cordoglio

Stava raggiungendo il cimitero per celebrare la messa di triduo per i defunti, per don Carlo non c'è stato nulla da fare

I funerali sono in programma sabato 18 giugno.

Stava raggiungendo il cimitero per celebrare la messa di triduo per i defunti, per don Carlo non c'è stato nulla da fare
Cronaca Valli, 16 Giugno 2022 ore 15:34

Comunità in lutto per la scomparsa di don Carlo Domenighini.

Si è accasciato appena sceso dall'auto

Si è spento improvvisamente ieri (mercoledì 15 giugno) per un infarto poco prima delle 20. Il parroco, 86 anni, era appeno sceso dall'auto quando si è accasciato a terra. Si stava recando al cimitero di Cividate Camuno dove avrebbe dovuto celebrare la messa del triduo per tutti i defunti.

L'ultimo saluto

La Camera Ardente è stata allestita da questa mattina (giovedì 16 giugno), nella chiesa parrocchiale di Malegno. La Veglia Funebre con la S. Messa, presieduta da don Roberto Domenighini, avrà luogo venerdì 17 alle ore 20 presso la chiesa parrocchiale di Malegno. Il funerale, presieduto da mons. Gaetano Fontana, vicario generale, è sabato 18 giugno alle ore 9.30 presso la chiesa parrocchiale di Malegno. Don Carlo verrà sepolto nel cimitero di Malegno.

Una vita al servizio del prossimo

Classe 1936 e ordinato nel 1962, don Carlo è originario della parrocchia di Malegno. Nel corso del suo ministero ha svolto i seguenti servizi pastorali: curato di Lumezzane San Sebastiano (1962-1965); curato di Urago Mella (1965-1968); parroco di Pezzo e vic. econ. di Precasaglio (1968-1976); parroco di Montecchio (1976-1985); parroco di Piamborno (1985-1991); parroco di Lavenone (1991-2001); parroco di Sulzano (2001-2011); presbitero collaboratore di Cividate Camuno e Malegno dal 2011.

 

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie