Stalking nel bresciano: minacce e botte alla ex

Stalking nel bresciano: minacce e botte alla ex
Cronaca 03 Agosto 2017 ore 09:08

Un 41enne albanese, Z.I., è finito agli arresti con l’accusa di stalking nei confronti dell’ex moglie di 39 anni, B.A. Una serie di episodi culminati con botte che hanno portato la donna a finire in Ospedale a Chiari con una prescrizione di 10 giorni per trauma cranico e cervicale.

A seguito di numerose denunce, volte in particolar modo a continue minacce e ingiurie tramite messaggi telefonici in particolare nei pressi della separazione avvenuta da poco, all’uomo sono state finalmente messe le manette.

Il 41enne ha specificato che in questo modo voleva “rieducare” l’ex moglie, anche dopo la recente separazione.

L’uomo è stato trovato in auto sotto casa dell’ex suocera, dove la consorte si era rifugiata, a Orzivecchi.


Necrologie