MONTICHIARI

Sparò al rivale dello zio, chiesto il riformatorio per il 13enne di Montichiari

Rischia il riformatorio il 13enne che alla vigilia di Pasqua, lo scorso 2 aprile, ha sparato un colpo di pistola calibro 22 ferendo alla spalla il rivale in amore dello zio.

Sparò al rivale dello zio, chiesto il riformatorio per il 13enne di Montichiari
Cronaca Montichiari, 25 Giugno 2021 ore 08:24

Sparò al rivale dello zio, chiesto il riformatorio per il 13enne di Montichiari. .

Rischia il riformatorio il 13enne che alla vigilia di Pasqua, lo scorso 2 aprile, ha sparato un colpo di pistola calibro 22 ferendo alla spalla il rivale in amore dello zio.

L’episodio, avvenuto nella frazione Chiarini, aveva scioccato la comunità e solo per una questione di centimetri non si era trasformato in tragedia.

Ad aggravare la posizione del giovanissimo ci sarebbero, infatti, altri fatti emersi negli ultime settimane. Come quello che il ragazzino sarebbe tra i protagonisti del tentativo di rapina a mano armata avvenuta il 9 marzo nella tabaccheria Stringa, quando due malviventi con il volto coperto da un passamontagna entrarono nell’esercizio commerciale e, mostrando la pistola semiautomatica, intimarono alla proprietaria di consegnare il denaro presente in cassa.

Articolo completo su MontichiariWeek in edicola. 

Necrologie