Cronaca
Blitz

Spari e paura a Pedrocca: in corso una maxi operazione

In azione decine di pattuglie dei carabinieri del Ros e della Polizia di Stato, oltre all'elicottero, per arrestare alcuni malviventi in fuga.

Spari e paura a Pedrocca: in corso una maxi operazione
Cronaca Sebino e Franciacorta, 11 Marzo 2022 ore 21:00

Un venerdì di paura a Pedrocca, frazione di Cazzago San Martino, ma anche nella vicina Ospitaletto. Numerose pattuglie dei carabinieri del Ros e della Polizia di Stato sono in azione, e l'elicottero sorvola la zona. Si tratterebbe di una maxi operazione per sgominare una banda di rapinatori, ma nel corso degli arresti sarebbero esplosi degli spari, uditi nitidamente dai residenti in zona.

Spari e paura a Pedrocca

L'operazione avrebbe preso il via intorno alle 18 di venerdì 11 marzo, in località Bertola, con l'intervento di decine di pattuglie dei Ros e della Squadra mobile. Un blitz volto a sgominare una banda di rapinatori, che avrebbe messo a segno diversi colpi. Su quello che è successo dopo, però, di conferme ufficiali non ce ne sono. Ci sono le testimonianze angosciose e i video amatoriali di alcuni residenti in zona (anche nella vicina frazione rovatese di Lodetto), nei quali si sentono nitidamente le esplosioni.  Ci sono le voci e le indiscrezioni che si rincorrono, e parlano di malviventi asserragliati in un capannone. Le pattuglie hanno raggiunto anche la vicina Ospitaletto, dove sarebbe stato eseguito un arresto in una pizzeria.

L'annunci del sindaco di Cazzago

"Si è da poco conclusa una importante operazione dei carabinieri e polizia a Pedrocca. Arrestati gli appartenenti ad una organizzazione malavitosa.  Operazioni collegate anche in altre parti della provincia.  I carabinieri stavano sorvegliando la situazione da 8 mesi. Sono intervenute le forze speciali e soprattutto non c'è stato nessun ferito. Prossimamente ci sarà una importante conferenza stampa per spiegare l'operazione"

Queste le parole del sindaco di Cazzago Fabrizio Scuri che ha cercato di tranquillizzare i cittadini. Tra gli arrestati ci sarebbe anche un cazzaghese.

 

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie