ACCUSA DI PECULATO

Sottrae i soldi alla sorella: 79enne va alla sbarra

È accaduto a Castenedolo: la donna è deceduta qualche settimana fa e ora l'anziano sarà processato dopo il rinvio a giudizio.

Sottrae i soldi alla sorella: 79enne va alla sbarra
Cronaca 29 Novembre 2020 ore 10:09

Sottrae i soldi alla sorella: 79enne va alla sbarra. L'uomo, amministratore di sostegno della donna, anziché versare la retta della Rsa si è intascato oltre 28mila euro.

Sottrae i soldi alla sorella: 79enne va alla sbarra

Dovrà rispondere del reato di peculato l'uomo che non ha versato regolarmente la retta della Rsa della sorella, tenendo i soldi nelle proprie tasche.
È successo a Castenedolo, dove un 79enne ha tradito la fiducia e l'impegno preso in tribunale omettendo di il saldo mensile per le cure della sorella 82enne, ricoverata alla Fondazione Pio Ricovero Inabili al lavoro onlus.

La denuncia è stata sporta proprio dalla Rsa in seguito alla scomparsa della donna alcune settimane fa.
Secondo la struttura, infatti, i conti non tornerebbero per 28.500 euro.
Nel processo, che avrà inizio a febbraio, la Fondazione si costituirà parte civile chiedendo indietro i soldi mai versati nonostante i numerosi solleciti all'uomo, che non era solo il fratello della 82enne ma anche il suo amministratore di sostegno.

Necrologie