Menu
Cerca
VACCINAZIONE

Sospeso AstraZeneca anche a Brescia: somministrate dosi del lotto sospetto

I numeri sono in corso di verifica, ma la certezza è che anche a Brescia è stato utilizzato il lotto ABV2856 del vaccino di AstraZeneca

Sospeso AstraZeneca anche a Brescia: somministrate dosi del lotto sospetto
Cronaca Brescia, 12 Marzo 2021 ore 08:35

Sospeso AstraZeneca anche a Brescia: somministrate dosi del lotto sospetto.

I numeri sono in corso di verifica, ma la certezza è che anche a Brescia è stato utilizzato il lotto ABV2856 del vaccino di AstraZeneca. Questo particolare lotto di siero vaccinale è finito al centro del dibattito dopo la decisione di sospenderne l’utilizzo in mezza Europa (tra cui l’Italia) per effettuare alcune verifiche su possibili connessioni a delle morte sospette.

Le autorità invitano a mantenere la calma e non perdere fiducia nella campagna vaccinale, ma in via precauzionale l’utilizzo solo di quel particolare lotto è stato sospeso: questo significa che altri lotti di AstraZeneca sono somministrabili senza alcun problema.

Una riserva del lotto ABV2856 era ancora presente in provincia di Brescia, con Ast Brescia e Ast Garda che l’avevano utilizzato nelle scorse settimane per vaccinare in particolare il personale medico e le forze dell’ordine.

“L’Unità di crisi – spiegano dalla Regione –  ha dato disposizione alle Asl di sospendere immediatamente la somministrazione dei vaccini appartenenti a questo lotto, garantendo la continuità della campagna vaccinale attraverso l’inoculazione di dosi appartenenti a lotti differenti. Al momento non è stata segnalata nessuna criticità particolare da parte delle persone che hanno ricevuto il farmaco e prosegue il monitoraggio già attivo per la verifica di eventuali reazioni avverse”.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Necrologie
Idee & Consigli