Simboli sulle case? Sono i codici per rubare

Simboli sulle case? Sono i codici per rubare
28 Luglio 2016 ore 11:35

Attenzione! Queste saranno le due settimane statisticamente più a rischio per le vostre abitazioni e per i beni in esse contenute. Mentre sarete in viaggio per una vacanza i topi d’appartamento potrebbero approfittarne per fare il colpo dell’anno. E non si tratta di semplici ladruncoli di biciclette, bensì di bande specializzate che studiano il piano in ogni suo particolare, arrivando addirittura a codificare le vostre abitudini, la vostra casa e la vostra storia recente, dialogando tra loro attraverso simboli e codici che spesso fanno la loro comparsa a fianco al vostro cognome sul citofono o direttamente sul vostro portoncino d’ingresso. Controllate quindi ogni particolare e nel caso doveste notare uno dei «disegnini» che vi abbiamo riportato in questa pagina, avvertite subito carabinieri, Polizia o vigili. Esiste dunque un vademecum (nella foto grande) per difendersi da ladri e malintenzionati in azione per compiere furti nelle vostre case. «In Montichiari Week» ve li propone nella tabella qui sotto, che vi consigliamo di ritagliare e conservare. Si tratta anche dell’iniziativa di numerosi Comandi di Polizia di molti Comuni lombardi. Un semplice «foglietto» che intende mettere in guardia i cittadini esortandoli a fare attenzione a movimenti sospetti e a stranezze.

E proprio per tutelare le famiglie dei nostri tanti lettori, che spesso sono vittime dei ladri, e in seguito a segnalazioni arrivate alla nostra redazione dalla stessa popolazione, la redazione ha «ripreso» una sorta di vocabolario grafico con tutti i segni che i ladri lasciano in diversi casi davanti all’ingresso della vostra dimora prima di perpretare il furto, soprattutto nella fase di ricognizione. Così nastrini rossi o gialli possono significare «casa redditizia». Nastro bianco «niente da rubare». Ci sono segni per indicare «buon obiettivo» o «casa con gente generosa», «casa già svaligiata», «casa appena visitata», E ancora, «casa ricca», «pericolo o sempre abitata», ma anche «attenzione Polizia», «evitare questo Comune» o «inutile insistere». Nell’indicazione che vi forniamo è messo tutto bene in evidenza, quindi fate attenzione a questi simboli usati dai ladri per segnare le vostre abitazioni su campanelli, cassette portalettere e muri, perché potreste essere potenziali obiettivi. Si consiglia vivamente di verificare giornalmente e se presenti oscurarli e, ripetiamo, informare le forze di Polizia.


Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia