Cronaca
Garda

Simboli fascisti esposti al pubblico a Desenzano, scatta l'interrogazione del Pd

I consiglieri di minoranza Maurizio Maffi e Rodolfo Bertoni hanno presentato un'interrogazione che verrà discussa al prossimo Consiglio comunale

Simboli fascisti esposti al pubblico a Desenzano, scatta l'interrogazione del Pd
Cronaca Garda, 07 Febbraio 2021 ore 13:28

Simboli fascisti esposti al pubblico a Desenzano, scatta l'interrogazione del Pd.

Interrogazione

I consiglieri di minoranza Maurizio Maffi e Rodolfo Bertoni hanno presentato un'interrogazione che verrà discussa al prossimo Consiglio comunale di mercoledì 10 febbraio per chiedere l'intervento del sindaco in merito ad alcuni simboli fascisti esposti sul balcone di un'abitazione.

«Su un balcone di una casa privata di Rivoltella sono esposti in bella mostra vessilli che richiamano la simbologia del trascorso regime fascista (una bandiera fascista con inserita una croce runica e due fasci littori) - hanno scritto i consiglieri nell'interrogazione - Considerato che tali simboli sono in evidente contrasto con i principi costituzionali e verificato che tale esposizione di vessilli perdura ininterrottamente da almeno una decina di anni e che, nonostante le forze dell’ordine siano state messe al corrente di ciò, non è mai stato fatto nulla per rimuoverle. Considerato che tale esposizione è diventata intollerabile dai cittadini perché considerata irrispettosa ed oltraggiosa della nostra Carta costituzionale repubblicana, che affonda le proprie radici nella Resistenza contro il nazifascismo. Chiedono al Sig. Sindaco come intende agire al riguardo, in ottemperanza alle leggi esistenti».

 

Necrologie