iseo

Si tuffa dal pedalò e non riemerge, ritrovato il corpo del 19enne

In serata il ritrovamento del corpo del giovane tragicamente annegato

Si tuffa dal pedalò e non riemerge, ritrovato il corpo del 19enne
Cronaca Sebino e Franciacorta, 22 Agosto 2021 ore 19:14

Si tuffa dal pedalò e non riemerge, ritrovato il corpo del 19enne. E' terminata in tragedia, la vicenda che ha avuto inizio attorno alle 16 di domenica 22 agosto 2021 a Iseo, sulle sponde del Lido Sassabanek.

9 foto Sfoglia la gallery

Si tuffa dal pedalò e non riemerge

Il ragazzo, di origini pakistane e residente a Monticelli Brusati, si trovava sulle sponde del lago in compagnia di un amico per trascorrere insieme la domenica quando hanno deciso di noleggiare un pedalò e di allontanarsi dalla riva. Il ragazzo ha poi deciso di tuffarsi pur non sapendo nuotare, ma non riuscendo a stare a galla ha iniziato ad annaspare. L'amico ha provato ad aiutarlo lanciandogli il salvagente in dotazione al pedalò, ma non ha avuto successo: altri turisti, notando la scena, si sono avvicinati con un altro salvagente, ma il 19enne non è riuscito ad afferrarlo.

L'amico, in un tentativo disperato, si è tuffato per recuperarlo, ma ha dovuto ripiegare sull'imbarcazione perché il giovane agitato lo stava trascinando giù con sé. Vano anche l'arrivo di altri natanti e di due bagnini dell'Atls, con il gommone e con il sup. Il 19enne è scomparso sott'acqua e non è più riemerso.

Le ricerche e il ritrovamento

La macchina dei soccorsi si è subito attivata e sul posto, in poco tempo, si sono recati diverse squadre per la ricerca in acqua e in volo (l'elicottero dei Vigili del Fuoco è poi rientrato) del corpo del giovane, la prima vittima del lago quest'anno. Il punto non è profondo (circa 3 metri) ma l'acqua torbida e le correnti non hanno facilitato la vita agli operatori. Le operazioni hanno coinvolto il soccorso subacqueo dei Vigili del Fuoco di Milano, la squadra di Sale Marasino, la Guardia Costiera Ausiliaria, la Polizia Provinciale di Brescia, i sommozzatori di Iseo e i Carabinieri della stazione Locale, guidati dal Comandate Emanuele Morabito.

Nel frattempo l'amico del 19enne, sotto shock, è stato soccorso dall'ambulanza.

Attorno alle 21 il tragico ritrovamento del corpo, che è stato riportato a riva senza vita.

 

 

 

 

 

 

 

Necrologie