Menu
Cerca
MANERBA DEL GARDA

Si spara maneggiando la pistola: tragedia a Manerba

Ferita a morte da un colpo alla testa, con l'arma ritrovata a pochi passi dal corpo della donna, le indagini delle forze dell'ordine hanno chiarito la dinamica, sancendo il terribile incidente avvenuto forse nel tentativo di pulire l'arma.

Si spara maneggiando la pistola: tragedia a Manerba
Cronaca Garda, 16 Marzo 2021 ore 07:48

Si spara maneggiando la pistola: tragedia a Manerba.

Morte accidentale per “incauto maneggio” di un’arma da fuoco. Una fatalità è costata la vita a Luisella Gaia, 59enne di Manerba, ritrovata senza vita dal compagno nella mattinata di domenica 14 marzo 2021. Ferita a morte da un colpo alla testa, con l’arma ritrovata a pochi passi dal corpo della donna, le indagini delle forze dell’ordine hanno chiarito la dinamica, sancendo il terribile incidente avvenuto forse nel tentativo di pulire l’arma.

Colpo da breve distanza

Il colpo d’arma da fuoco partito da breve distanza ha ferito a morte la vittima colpendola alla testa nella sua residenza in zona Gardoncino. L’arma, di piccole dimensioni, era regolarmente registrata e le indagini degli inquirenti si sono concluse senza necessità di autopsia.

Mercoledì 16 marzo alle 16 l’ultimo saluto alla salma presso la chiesa parrocchiale del paese. Oltre al compagno Pino, Luisella Gaia lascia la sorella Franca e i cugini Domenica, Luigi, Guido e Graziella.

Necrologie