Cronaca
Disagio minorile

Si presenta alla Polfer dichiarando di essere fuggito dalla comunità che lo ospitava, in manette

Il giovane è stato condotto presso l’Istituto penitenziario per i Minorenni “Beccaria” di Milano.

Si presenta alla Polfer dichiarando di essere fuggito dalla comunità che lo ospitava, in manette
Cronaca Brescia, 18 Gennaio 2022 ore 11:45

Un minore di 17 anni, straniero pluripregiudicato, è stato arrestato dalla Polizia ferroviaria di Brescia perché destinatario della misura cautelare della custodia in carcere. Nei suoi confronti è stata emessa un'ordinanza di custodia cautelare in carcere per reati predatori commessi a Brescia, Chiari, Treviglio e Pioltello.

I reati commessi

Il giovane si è presentato negli Uffici Polfer di Brescia, dichiarando di essersi allontanato dalla Comunità Azimut, con l’intento di rientrare nella stessa. Dagli accertamenti è emerso che a carico del ragazzo pendeva un’ordinanza emessa dal Tribunale dei Minorenni di Brescia, la quale ha disposto la custodia cautelare in carcere in sostituzione del collocamento in comunità per i reati di rapina, furto con strappo e danneggiamento aggravato commessi a Brescia, Chiari, Treviglio e Pioltello. È stato notiziato il P.M. per i minorenni di Brescia e, successivamente, il giovane è stato condotto presso l’Istituto penitenziario per i Minorenni “Beccaria” di Milano.

 

Seguici sui nostri canali
Necrologie