brescia

Si fingono carabinieri, ma la nonna li caccia con la scopa

E' accaduto ieri: l'arzilla anziana, una 83enne, non è cascata nella truffa.

Si fingono carabinieri, ma la nonna li caccia con la scopa
Brescia, 10 Ottobre 2020 ore 13:48

Si finge un carabiniere, ma la nonna fiuta la truffa e lo mette in fuga: è accaduto ieri sera, in zona Sant’Eufemia a Brescia.

Si fingono carabinieri, ma la nonna li caccia con la scopa

Il modus operandi è quasi sempre lo stesso. I malviventi si presentano alla porta di casa di persone anziane e sole o telefonano spacciandosi per assicuratori, tecnici del gas, dell’acqua, impiegati del Comune, dell’ Inps, se non addirittura per appartenenti alle Forze dell’Ordine, così come è accaduto ieri intorno alle 18, in zona Sant’Eufemia. Un’arzilla signora di 83 anni ha sorpreso nella sua abitazione due finti carabinieri in abiti civili. La stessa, intuendo che si trattava di due truffatori, ha preso il manico della scopa e li rincorreva causando la fuga dei malfattori e sventando così la truffa,
prontamente segnalata dal marito della signora tramite il numero unico di emergenza 112.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia