Furbetto

Si fingeva invalido al cento per cento, chiesto il rinvio a giudizio per un 57enne

All'uomo è contestata una truffa aggravata e continua ai danni dello Stato di oltre 100mila euro.

Si fingeva invalido al cento per cento, chiesto il rinvio a giudizio per un 57enne
Brescia, 27 Agosto 2020 ore 16:06

Una vicenda che ha dell’incredibile, ora il sostituto procuratore Donato Greco ha chiesto il rinvio a giudizio.

La scoperta un anno fa

Secondo l’Inps  Germano Seminario artigiano di 57 anni residente a Muscoline, risulterebbe invalido al cento per cento e, pertanto, nel diritto di percepire una pensione di invalidità totale. Ma le cose non stanno esattamente così: lui stesso, infatti, un anno fa prese contatto con i carabinieri della compagnia di Salò per denunciare una rissa in corso in un bar di Gavardo. Seminario sarebbe stato vittima di un’aggressione da parte di un cliente del locale. Fu proprio nella fase dei sopralluoghi, conseguenti accertamenti  e visione dei filmati provenienti dalle telecamere che gli uomini dell’Arma hanno scoperto come il fantomatico invalido fosse, al contrario, non solo in grado di muoversi in autonomia ma anche con una particolare agilità soprattutto nel tirare pugni e lanciare sedie.

Un nome non sconosciuto alle forze dell’ordine

Non sarebbe tuttavia nuovo alle forze dell’ordine: nel suo passato, infatti, figurano reati predatori, spaccio sino ad un tentato omicidio nel 2009. Ad oggi l’uomo è accusato di truffa aggravata e continua ai danni dello Stato di oltre 100mila euro: dal 2014, in particolare, il 57enne, avrebbe intascato ben 87mila euro di pensione di invalidità e 20mila euro di indennità di accompagnamento. Del resto la cartella clinica (fasulla) parlava chiaro riferendosi ad un incidente stradale di tempo prima che avrebbe lasciato degli strascichi gravi sulla salute dell’uomo, costringendolo a muoversi con il solo busto e con l’aiuto delle stampelle.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia