Cronaca
Brescia

Si barrica in casa la notte di Capodanno, intervengono i Carabinieri

Il 31enne, affetto da disturbi psichici già certificati, da tempo non stava più seguendo la cura farmacologica

Si barrica in casa la notte di Capodanno, intervengono i Carabinieri
Cronaca Brescia, 01 Gennaio 2021 ore 12:35

Si barrica in casa la notte di Capodanno, intervengono i Carabinieri.

Segnalazione

Durante la serata del 31 dicembre alla Centrale Operativa dei Carabinieri di Brescia è pervenuta una segnalazione riguardante un cittadino in forte stato di agitazione che aveva dato alle fiamme cartoni e indumenti sulle scale condominiali. I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile sono intervenuti in una palazzina del centro, in via Lechi, dove effettivamente era presente del materiale da poco bruciato, comunque di lieve entità. La persona, un 31enne già noto e in stato di agitazione, si era rinchiuso in casa e, senza fornire alcuna risposta ai militari intervenuti, non apriva la porta.

Intervento

I militari hanno immediatamente accertato che l’uomo era affetto da disturbi psichici già certificati e che, da tempo, non stava più seguendo la cura farmacologica. Considerata la particolare circostanza è stata attivata la figura specialistica del negoziatore del locale Nucleo Investigativo Carabinieri che, attraverso un’interlocuzione telefonica, ha parlato con il giovane rinchiuso in casa. Non ottenendo la disponibilità del medesimo ad aprire spontaneamente la porta e temendo per l’incolumità del ragazzo, ha fatto ingresso nell’appartamento – anche con l’ausilio di una squadradei Vigili del Fuoco di Brescia che ha aperto la porta – una squadra dell’A.P.I. (Aliquota di Primo Intervento) della Compagnia Carabinieri di Brescia.

Ospedale

Il personale specializzato dapprima ha localizzato il 31enne in una delle stanze dell’appartamento e, dopo aver valutato le circostanze di sicurezza, è intervenuto fermando la persona senza conseguenze fisiche per alcuno. Il ragazzo è stato affidato al personale sanitario giunto sul posto che l'ha trasportato in ambulanza agli Spedali Civili di Brescia per le cure del caso.

Necrologie