Cronaca
GARDA

Si apre la galleria Adige-Garda: settimana di acque torbide sul Benaco

Lo scarico nel Garda «di acqua mista di limi e sabbie» sarà di 100 metri cubi al secondo e durerà fino al 5 marzo

Si apre la galleria Adige-Garda: settimana di acque torbide sul Benaco
Cronaca Garda, 02 Marzo 2021 ore 08:13

Si apre la galleria Adige-Garda: settimana di acque torbide sul Benaco.

Lo scolmatore Adige-Garda riapre le proprie paratie. Nessuna emergenza metereologica, ma prove tecniche di funzionamento porteranno l’1 marzo (ieri, e fino al 5 dello stesso mese) il canale di sfogo del fiume Adige a scaricare le proprie acque nel lago di Garda per verificare il corretto funzionamento e permettere ai tecnici le manutenzioni ordinarie. Si tratta, come detto, di un procedimento ampiamente programmato e avvenuto anche nel marzo dello scorso anno.

Proteggere Verona

L’importante canale, costruito durante il Ventennio per proteggere la città di Verona, ha importanza strategica nel caso di forti (e duraturi) eventi temporaleschi ed è cruciale verificarne periodicamente il corretto funzionamento. Per il Garda, non si tratta del tutto di una buona notizia, in quanto le acque fluviali del fiume Adige porteranno residuati di rocce e arbusti all’interno del bacino lacustre. Lo scarico nel Garda «di acqua mista di limi e sabbie» sarà di 100 metri cubi al secondo.

Necrologie