Cronaca

Shopping sfrenato coi soldi dell'asilo

Shopping sfrenato con i soldi dell'asilo: finisce nei guai per peculato l'ex segretaria. In tre anni si era intascata circa 170mila euro.

Shopping sfrenato coi soldi dell'asilo
Cronaca Sebino e Franciacorta, 13 Ottobre 2017 ore 14:17

Shopping sfrenato coi soldi dell'asilo: nei guai per peculato l'ex segretaria.

Shopping sfrenato coi soldi dell'asilo: la cronaca

Raffaella Giacomassi, 46enne di Adro, è accusata di essersi intascata circa 170mila euro. I soldi provenivano dai conti correnti della scuola materna Geremia Bonomelli di Nigoline, frazione del comune di Corte Franca. La donna, nota professionista franciacortina titolare di uno studio a Rovato, è riuscita nel suo intento. Questo perché la gente si fidava di lei. La Giacomassi di fatto ha utilizzato i soldi delle rette e i contributi pubblici per fare shopping: scarpe, vestiti, gomme dell'auto e anche cesti natalizi da regalare ai propri familiari.

Le indagini della Guardia di Finanza

Dopo due mesi di indagini i militari della Guardia di Finanza di Chiari, agli ordini del comandante Antonio Romano, sono riusciti a scoperchiare l'attività illecita della donna.  Di fatto hanno analizzato il flusso monetario dei conti correnti. ma non solo, hanno raccolto testimonianze anche dai titolari dei negozi. La Giacomassi svolgeva anche il ruolo di commercialista per l'asilo. Dunque per lei è stato un gioco da ragazzi mettere le mani sui bilanci. In totale aveva sottratto dai conti circa 300mila euro. Per non dare troppo nell'occhio aveva effettuato anche degli accreditamenti. La differenza è la somma che di fatto ha usato per fare shopping.

Le reazioni

A denunciare questo fatto era stata proprio la nuova dirigente dell'asilo Gemma Baglioni che però non ha voluto dire nulla al momento. "Il Comune e i cittadini sono parte lesa in questa vicenda - ha spiegato il sindaco Gianpietro Ferrari - Ora attendiamo l'evolversi delle indagini. Valuteremo se costituirci parte civile al processo".

 

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie