A Palazzolo sull’Oglio

Scoperta shock, profanata la tomba di un ragazzo morto vent’anni fa

L’inquietante episodio nella notte tra giovedì e venerdì. I famigliari del defunto hanno sporto denuncia ai carabinieri.

Scoperta shock, profanata la tomba di un ragazzo morto vent’anni fa
Cronaca Sebino e Franciacorta, 13 Dicembre 2020 ore 17:59

Scoperta shock, profanata la tomba di un ragazzo morto vent’anni fa. Hanno aperto il loculo, situato nella parte vecchia del camposanto di via Rimembranze, e persino la bara, salvo poi richiudere tutto, in modo maldestro. E’ inquietante quanto accaduto nei giorni scorsi al cimitero del capoluogo di Palazzolo sull’Oglio.

Scoperta shock, profanata la tomba di un ragazzo morto vent’anni fa

La scoperta è stata fatta venerdì mattina, intorno alle 7.30, dai custodi del cimitero (dipendenti del Movimento cooperativo palazzolese), che per prima cosa hanno trovato il magazzino forzato e alcuni attrezzi di lavoro rubati. Forse proprio con alcuni di questi, un flessibile e dei martelli, i malviventi avrebbero aperto il loculo e la bara di un ragazzo morto circa vent’anni fa. In questi giorni la salma è stata messa in un’altra bara e il loculo è stato parzialmente sistemato.

Un gesto inspiegabile, anche perché nella bara non c’era nulla da rubare e soprattutto stiamo parlando dei resti di uno sfortunato ragazzo, che non sono stati toccati. Una notizia che si è presto diffusa a Palazzolo e che ha scosso la comunità.

I famigliari del ragazzo (per loro è stato sicuramente qualcosa di sconvolgente e di profondamente doloroso) hanno sporto denuncia e le indagini sono affidate ai carabinieri di Palazzolo, agli ordini del comandante Francesco Cerasola, e agli agenti della Polizia Locale, guidati dal comandante Luca Ferrari. Militari e vigili cercheranno di fare luce su questa vicenda davvero sconvolgente.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità